CONDIVIDI

Alla scoperta del primo romanzo
di Irene Pecikar

UN GIALLO A TINTE ROSA – Presentato a Monfalcone, sabato 5 giugno 2010, il romanzo di esordio di Irene Pecikar, scrittrice triestina e monfalconese d’adozione. “L’antico profumo di gelsomino” è un giallo a tinte rosa, che offre al lettore un momento di svago e qualche spunto di riflessione, trasportandolo dall’India, che viene citata nei flash back, alla Grecia e all’Italia, con Venezia, città protagonista del momento d’azione. Irene Pecikar ci racconta una storia che a metà del libro ne svela una completamente diversa, quasi fosse un pacco regalo che al suo interno ne nasconde un altro. La trama è scorrevole, avvincente e segna l’iter di una ragazza di ventitre anni, timida, ingenua, spensierata, a volte impacciata, da sempre protetta dalla sua famiglia, un personaggio che negli ultimi capitoli si scopre forte, sicuro di sé, lasciando intravedere la nascita di una nuova donna. I dialoghi sono colloquiali e spesso il pensiero della protagonista è in contrasto con le sue parole, creando così una situazione ironica. Ma è proprio questo che crea l’empatia tra chi legge e la protagonista. “L’antico profumo di gelsomino” è un romanzo leggero e appassionato che, cambiando più volte ritmo (prima divertente, leggero, poi più introspettivo) porta il lettore sempre più vicino alla giovane protagonista, alla scoperta di segreti da svelare, con i sentimenti decisamente in primo piano.

NULLA È COME SEMBRA – “Ora non do niente per scontato. Apprezzo ogni momento, ogni gesto, ogni parola….”. Questa è Sofia, timida e ironica ragazza, a volte impacciata che ritorna a Duino dove un periodo di studio in Inghilterra. Da poco laureata in Archeologia, alla festa di laurea ritrova Riccardo il suo ex fidanzato e Carol, la sua migliore amica, in crisi con il marito. Da qualche tempo Andrea, il marito di Carol, si comporta in maniera strana, si allontana senza dar spiegazione ed è nervoso con tutti. Carol è sicura di essere tradita. Sofia decide di aiutarla, pedinando Andrea con l’aiuto di Riccardo, ma si trova coinvolta in un intrigo pericoloso e ricco di colpi di scena, che la pongono dinanzi ad una realtà che la spaventa: ognuno sembra essere il contrario di quello che è stato fino ad allora. Il suo vecchio fidanzato, il nuovo amore incontrato e perduto nel giro di pochi attimi, i familiari, gli amici, tutti hanno un ruolo particolare in questa vicenda, fatta di misteri da svelare e messaggi a lei recapitati, messaggi all’antico profumo di gelsomino. Di chi si potrà fidare, ora che nulla è come sembra? Ma proprio quando Sofia si sentirà smarrita, proprio quando crederà di aver perso il controllo su tutto quello che le sta accadendo intorno, ecco che arriva lui, il misterioso mittente di quei messaggi incomprensibili, stupendi. Arriverà colui che farà di tutto per salvarla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA