CONDIVIDI
Pensioni e Scuola: le novità della Legge di Bilancio 2017

Pensioni e Scuola: le novità della Legge di Bilancio 2017. Come anticipato nei giorni scorsi, importanti novità nella Legge di Bilancio 2017 riguarderanno anche i comparti scuola e pensioni. La prima potrebbe riguardare le assunzioni ed i concorsi nel settore scolastico rivolti a circa 25 mila supplenti, l’assunzione di 7.000 del personale cui faranno riferimento i prossimi incontri governo-sindacati scuola. Altre importanti misure riguardano le pensioni.

Riforma Pensioni 2017 e scuola: ultime news ad oggi 18 ottobre.

Ciò che però costituisce una novità ed unisce i due campi della scuola e delle pensioni è sicuramente la misura dell’Ape, studiata per determinare le pensioni anticipate. A ricevere il prestito pensionistico senza oneri e a carico dello Stato saranno anche le maestre della scuola d’infanzia il cui lavoro ormai rientra nelle attività faticose; gli anni di contribuzione in questo caso sono 36. Qualcuno ha storto il naso a fronte dell’innalzamento del plafond contributivo. Sul fronte precari si prevede che dopo la Legge di bilancio, secondo quanto anticipa Repubblica, partirà una “fase temporanea” volta all’assunzione dei docenti precari di seconda fascia. Altre assunzioni avverranno per il tramite di nuovi concorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA