CONDIVIDI
Tendenze capelli primavera estate 2017: il wet look che spopola nella stagione calda

Tendenze capelli primavera estate 2017, il wet look. Una temperatura più mite è quasi arrivata in tutte le città italiane e con lei anche la voglia di novità per quanto riguarda le nostre chiome. Se non abbiamo voglia di darci un taglio, ma vogliamo vederci diverse per una sera, cambiare acconciatura potrebbe essere la soluzione più adeguata a noi. Uno dei trend che sta spopolando in questa primavera estate 2017 è sicuramente il wet look, declinato in versioni differenti a seconda dell’occasione d’uso e della personalità della donna che lo indossa. Vediamo nel dettaglio se è la scelta adatta a noi e come ricrearlo…

Tendenze capelli primavera estate 2017: il wet look, come ricrearlo e quale scegliere.

Il wet look è molto semplicemente l’effetto bagnato, quello che ci dona l’impressione di essere appena uscite dall’acqua e che per un momento ci proietta su una bellissima spiaggia dorata. La primavera estate 2017 rispolvera questo styling direttamente dagli anni ’80 e ricrearlo è molto semplice; servono infatti solamente dei gel e delle cere, insieme ad un pettine a denti larghi. Il wet look è sicuramente adatto alle giovanissime in versione disordinata e movimentata, come quello scelto da Gigi Hadid, mentre per le più mature è di tendenza un vero e proprio effetto laccato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook