CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti: le ultime news al 20 settembre 2017

Amnistia e indulto, carceri e detenuti: le ultime news dal mondo del carcere al 19 maggio 2017. Continuano ad essere numerose le notizie che provengono dal mondo delle carceri, mentre ancora non ci sono notizie per quanto riguarda la possibilità di concedere un’amnistia. Anche dopo la marcia di Pasqua continua la battaglia dei Radicali, ma d oggi non c’è nessuna novità rilevante da segnalare.

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 19 maggio 2017: la lodevole iniziativa dei detenuti di Cosenza.

Tra le tante notizie provenienti dal mondo delle carceri, segnaliamo una notevole iniziativa di alcuni detenuti della casa circondariale di Cosenza. All’interno di questo carcere i detenuti possono frequentare un corso di scrittura creativa. Il corso è inserito nel progetto “Liberi di Leggere”, ed i suoi allievi hanno deciso di donare i gettoni di presenza del corso di scrittura ad un progetto che ha come obiettivo il consentire ai bimbi terremotati di Amatrice di poter continuare a studiare. Il sito ottoetrenta.it ha riportato alcune parole dei detenuti protagonisti di questo lodevole intento: “Il tempo qui dentro scorre lento e ti lascia tanto spazio per pensare, troppo spazio per pensare ai nostri errori”. Altri hanno rivolto un pensiero a quei bambini che si sono trovati a non avere più nulla: “Nel guardare la televisione il disastro che ha colpito le popolazioni del centro Italia, le loro vite distrutte non abbiamo potuto che pensare ai bambini, bambini che avevano perso i genitori, che avevano perso la casa e il diritto di andare a scuola Così dove molti pensano si annidi il male, esiste anche il bene”. Le tragiche notizie di attualità provenienti dal Centro Italia hanno portato i detenuti a decidere di devolvere il loro gettone al progetto scuola di Amatrice: “Abbiamo deciso di donare la piccola grande remunerazione di questo corso a quei bambini terremotati per aiutarli ad alimentare le loro speranze, quella speranza che noi facciamo fatica a tenere viva”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONDIVIDI