CONDIVIDI
Formula 1 Gp Belgio 2016: ultime novità Ferrari e dichiarazioni di Raikkonen

Formula Uno News – Kimi Raikkonen è stato il più veloce nel venerdì di libere in Canada. Il finlandese è l’unico a scendere sotto l’1’13’’, tempo di appena due centesimi inferiore alla pole 2016 di Hamilton. Col suo 1’12’935 nella seconda sessione di libere, Kimi si è lasciato alle spalle di 215 millesimi proprio la Mercedes di Hamilton. Dopo un weekend da dimenticare a Monte-Carlo (13° in qualifica, 7° in gara), l’inglese sa che non può più sbagliare. A Montreal riparte l’inseguimento al  leader Vettel, distante 25 punti. E in più la sua macchina, quest’anno, non sembra la solita “alleata”. “La Mercedes più complicata da guidare”, lo avrebbero sentito sussurrare nei box.

Vettel in agguato, Bottas e Verstappen incalzano, Red Bull langue…

Terzo tempo per Vettel, staccato di 50 millesimi da Hamilton e di 265 dal compagno di scuderia. Il tedesco ha rischiato ad inizio FP2 sfiorando il muretto dopo la prima chicane e poi è incappato in un nuovo testacoda (dopo quello della prima sessione). Colpa dello sporco su una pista poco usata, a parte la Formula 1. Alle spalle del tedesco l’altra Mercedes di Bottas e poi Verstappen, che ha chiuso in anticipo la FP2 per un problema al cambio della sua Red Bull. Venerdì nero anche per Daniel Ricciardo, che in Canada ha vinto la sua prima gara nel 2014. Un cambio della batteria nelle prime libere e un problema meccanico al motore nelle FP2 gli hanno fatto perdere gran parte della giornata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook