CONDIVIDI
Tendenze capelli estate 2017: ecco il degradè, il sole tra i capelli

Tendenze capelli estate 2017: il degradè. L’estate è alle porte e la voglia di sole e di mare si fa sentire sempre di più. C’è chi desidererebbe un po’ di sole anche nei capelli e le tendenze del momento l’accontentano. Le tendenze del momento, infatti, suggeriscono effetto super naturale, morbidezza, lucentezza e colore vivo. La tecnica che mi viene subito in mente pensando a questi requisiti è il Degradè e se siete chiare il degradè biondo è di sicuro la scelta giusta da fare. Il degradè si differenzia dal balayage e da altre tecniche di colorazione per l’effetto finale molto più naturale, ottenuto grazie ad una diversa disposizione delle schiariture che non sono concentrate esclusivamente sulle punte ma possono essere distribuite intorno al viso, sulle lunghezze in base anche al risultato che si vuole ottenere. Facilmente adattabile su tutti i colori di base, il degradè biondo può virare verso il biondo chiaro o scuro, il  cenere o miele, ed è particolarmente adatto a chi ha i capelli biondi o castano chiaro, ma anche per tutte quelle tonalità tra il biondo e il rosso.

Tendenze capelli estate 2017: il degradè, ecco come si realizza.

Ecco come si realizza. Vengono selezionate delle ciocche sottilissime a partire dall’interno dei capelli, in modo che il riflesso luminoso si vada a creare con il movimento naturale della chioma. Questi fili luminosi e sottilissimi vengono poi tonalizzati, per armonizzarli con il colore naturale. Quali sono i vantaggi? Il degradé è una soluzione di grande effetto a basso mantenimento: permette di correggere errori di colorazione e minimizza in modo naturale il problema della ricrescita. Inoltre, è una tecnica di colorazione a lunga durata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook