CONDIVIDI
Londra, furgone sulla folla davanti ad una moschea. Le news e gli aggiornamenti!

Londra, furgone sulla folla. Le ultime news. Ancora paura a Londra, dove un van ha travolto un gruppo di fedeli al termine della preghiera serale per il Ramadan vicino a una moschea nel nord di Londra. Il bilancio è di un morto e almeno otto feriti. Un uomo bianco, di 48 anni, è stato arrestato. La polizia indaga per terrorismo. Secondo alcune testimonianze, l’uomo, una volta sceso dal van, avrebbe accoltellato uno dei passanti.

Londra, la ricostruzione del fatto nei pressi di Finsbury Park.

La notte scorsa a Londra n furgone ha falciato diversi pedoni all’esterno di una moschea nei pressi di Finsbury Park. L’uomo alla guida, un 48enne, è stato arrestato dalla polizia che, secondo quanto ha dichiarato la premier Theresa May, indaga sull’accaduto come «potenziale attacco terroristico». Secondo le prime notizie è accaduto in Seven Sisters road, nei pressi di una moschea affollata per via del Ramadam. Diverse persone sono state travolte. Numerose ambulanze sono accorse sul posto e l’intera area è stata isolata dalle forze dell’ordine. L’Evening Standard online riferisce che l’uomo alla guida del van, secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, avrebbe anche accoltellato una persona dopo essere sceso dal veicolo ed essere stato affrontato da alcuni dei presenti.

La polizia ha fatto però sapere che nessuna delle persone rimaste coinvolte ha riportato ferite da armi da taglio, né sono stati individuati complici, anche se continuano le indagini in questa direzione. “In questa fase iniziale non ci sono altri sospetti, tuttavia l’indagine continua”, scrive su Twitter la Metropolitan Police di Londra. La precisazione arriva dopo che diverse testimonianze riportate dai media britannici parlavano di altre persone coinvolte nell’attacco e fuggite dopo lo schianto del furgone.

Londra, furgone sulla folla. Le prime testimonianze.

Tgcom 24 ha riportato le parole di un testimone che racconta che il conducente del furgone, piombando sui pedoni, ha urlato: “Ucciderò tutti i musulmani”. Quel furgone, ha detto, “ha sterzato all’improvviso contro una folla che si era radunata fuori dalla moschea per soccorrere un anziano caduto a terra. Poi dal veicolo è uscito un uomo che lanciava pugni e urlava. Siamo riusciti a fermarlo e a metterlo a terra. Lui diceva ‘uccidetemi’. Era forte. E’ stato straziante. Non è stato un incidente”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook