CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti: le ultime news al 20 settembre 2017

Amnistia e indulto, carceri e detenuti: le ultime news al 22 luglio 2017: la situazione del carcere di Gorizia. Ancora nessuna novità in tema di amnistia ed indulto, ma sono ancora tanti i problemi che quotidianamente vengono segnalati dal mondo delle carceri. Il segretario della Uil del Friuli Venezia GIulia Leonardo Angiulli spiega che solo nel Friuli Venezia Giulia si sono verificati nel 2016 ben 472 eventi critici, tra cui aggressioni, ferimenti e tentati suicidi. A Gorizia in particolare sono tante le tensioni, tanti i problemi all’interno del carcere. Un istituto di pena in cui nel solo corso dell’anno 2016 si sono verificate dieci risse, otto casi di autolesionismo e un caso di aggressione da parte di un detenuto ai danni di sei agenti di polizia penitenziaria.

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news dal mondo del carcere ad oggi. 

Ricorrenti sono, a Gorizia, le risse tra detenuti nate da motivi di natura etnica, ed una delle cause è il sovraffollamento: “Quando si devono dividere spazi ristretti è facile entrare in rotta di collisione e così scoppiano le risse. Anche i detenuti stranieri andrebbero divisi in base all’etnia. Le forme di xenofobia più importanti sono quelle dei cittadini dell’Est nei confronti di carcerati magrebini o provenienti dalle regioni centrali dell’Africa”, spiega il segretario della Uil.

La Uil del Friuli chiede un incremento del numero di agenti di polizia, intervento necessario per garantire una maggiore sicurezza a favore sia degli agenti stessi che dei detenuti. “Sono dati significativi che oltre a mettere in evidenza come la disparità numerica derivante dall’alto numero di detenuti rispetto a un organico di polizia fermo da troppo tempo si ripercuote sulla qualità del lavoro di chi rappresenta lo Stato all’interno del carcere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA