CONDIVIDI
Giustizia e Carceri, le ultime dichiarazioni di Paolo Izzo (Radicali)

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news dal mondo delle carceri. È partita ieri la carovana della giustizia in Sicilia, iniziativa promossa dal Partito Radicale che ha come obiettivi la raccolta firme per la separazione delle carriere, l’amnistia e l’indulto, superamento del 41 bis, ed il raggiungimento di 3000 iscritti al Partito entro il 31 dicembre 2017. In Sicilia sono approdati Rita Bernardini, che si è ripresa dopo i problemi di salute accusati nel mese di giugno, Sergio D’Elia, Maurizio Turco, Antonio Cerrone, Antonella Casu, Donatella Corleo, Gianmarco Ciccarelli, Maria Antonietta Farina Coscioni, Matteo Angioli, Elisabetta Zamparutti. Ieri, sabato 29 luglio, c’è stata una raccolta firme a Castellamare del Golfo, mentre oggi è prevista la prima visita delle 22 previste nelle carceri siciliane, e gli esponenti del partito si sono recati nell’istituto Ucciardone di Palermo ed in quello di Termini Imerese.

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 29 luglio 2017: parte la carovana della giustizia in Sicilia. 

Durante la conferenza stampa che ha preceduto l’avvio della carovana della giustizia in Sicilia, Rita Bernardini ha dichiarato che: “Qualche mese fa insieme all’Unione delle Camere Penali abbiamo lottato per chiedere lo stralcio dell’ordinamento penitenziario dalla riforma generale del penale. Purtroppo siamo rimasti inascoltati. A inizio luglio il Ministro Orlando disse “Sulla questione dell’attuazione, sulla questione della vicenda penitenziaria io do massima priorità a questo, vorrei chiudere entro il mese di agosto anche perché il lavoro di elaborazione era già stato fatto anticipatamente nell’ambito degli Stati Generali dell’Esecuzione Penale. Do la mia parola che entro agosto voglio finire perché poi entriamo in un periodo in cui sarebbe più difficile fare una discussione serena. Quindi abbiamo un lavoro che è stato già fatto”. Adesso invece istituisce una serie di commissioni che hanno tempo fino al 31 dicembre per presentare i decreti attuativi dell’ordinamento penitenziario. Noi come partito radicale chiediamo che le Commissioni preparino le bozze entro il mese di agosto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook