CONDIVIDI
Riforma pensioni, oggi 20 settembre 2017: vitalizi, pensioni anticipate, precoci, Ape social, opzione donna

Riforma pensioni, oggi 6 agosto 2017, le ultime novità. Sul fronte pensioni e previdenza il consueto e molto atteso punto del venerdí viene fatto da Orietta Armiliato, del gruppo Facebook Comitato Opzione Donna Social(CODS). Esordisce così la Armiliato nel post pubblicato ieri sulla pagina del gruppo: «Carissime, in tantissime (ma proprio tante) mi state scrivendo privatamente, vi ringrazio per la stima e per la fiducia ma non sono in grado ne ho modo di poter rispondere a tutte poiché quello della consulente del lavoro non è né il mio lavoro né il compito che mi sono assunta dando vita a questo Comitato. La pagina è a disposizione anche per scambiarsi notizie ed informazioni ma niente e nessuno si può sostituire ai professionisti del settore soprattutto in assenza del vostro estratto conto contributivo».

Pensioni anticipate, flessibilità in uscita, legge di Bilancio: le novità in programma.

Continua la Armiliato: «Colgo l’occasione per condividere la soddisfazione di chi, dopo aver aspettato l’anno di finestra imposto dalla misura dell’Opzione Donna, ha raggiunto il “capolinea” ed ora sta condividendo con tutte le altre il proprio raggiunto obiettivo: sono prevalentemente le donne che erano rimaste escluse per via dell’aspettativa di vita, prima che la sperimentazione terminasse il proprio corso e che, rispettando il dettato della legge, con il provvedimento inserito lo scorso anno nella LdB, sono riuscite ad accedere; moltissime si sono iscritte al gruppo e seguono e partecipano attivamente. Ricordo invece alle donne che si augurano di trovare nella prossima Legge di Bilancio una soluzione d’uscita che ci saranno sicuramente delle possibilità così come annunciato da chi è preposto a gestire la materia ma, sottolineo, che non si sta parlando di una RIFORMA delle pensioni ma, piuttosto come è già stato per lo scorso anno, di aggiustamenti, migliorie e quant’altro che possano correggere errori, storture ed iniquità del regime vigente.

Purtroppo leggo una serie di commenti negativi agli articoli che vengono postati, poiché le varie assunzioni che riportano al momento solo verbi coniugati al condizionale…non corrisponderebbero alle aspettative o ai vari desiderata: nessuna tiene conto che ancora le varie proposte non sono state formalizzate mentre sappiamo che sono in corso da parte dei tecnici studi e simulazioni ed anche se nei soliti gruppi siamo state definite noi del CODS una “minoranza marginale”, abbiamo ragione di credere che la nostra flebile ancorché educata voce, forse ha aleggiato ed aleggia sui tavoli delle trattative».

Riforma pensioni, i prossimi appuntamenti in programma.

Conclude la Armiliato ricordando i prossimi appuntamenti in programma tra governo e sindacati per discutere di pensioni e previdenza:«La pausa agostana rallenterà un po’ il processo decisionale anche se sappiamo che la politica non si ferma mai ciò detto, vi ricordo i prossimi appuntamenti dei tavoli “apparecchiati” per il Governo ed i Sindacati:30 Agosto (dove si parlerà di previdenza), 31 Agosto e 07 Settembre. Naturalmente ci auguriamo che questi siano incontri risolutivi, poiché entro la fine di settembre si dovrà formalizzare quanto deciso in modo da poterlo inserire in tempo nella bozza della legge di bilancio.Un sorriso e buon fine settimana a tutti e buon riposo a chi è già in vacanza e a chi presto ci andrà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA