CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti: le ultime news al 4 settembre 2017: la situazione nel carcere di Fuorni a Salerno. 

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news all’8 agosto 2017: la situazione delle carceri pugliesi. situazione delle carceri italiane continha a peggiorare: il sovraffollamento, in particolare, è in costante aumento, mentre non aumenta il numero degli agenti. La polizia penitenziaria, a tal proposito, a settembre sarà in piazza a protestare. La situazione in Puglia è drammatica: l’intera regione può ospitare 2284 detenuti, ma ne ospita in realtà circa 3400, mentre si registra una carenza di personale di circa 300 unità. A parlare della situazione è l’Osapp, che denuncia una “Carenza di automezzi per la traduzione dei detenuti (atteso che quelli in uso sono anche privi di sistema di climatizzazione), i turni di lavoro estenuanti, l’assenza totale di sistemi di automazione posti a garanzia della sicurezza intramuraria ed il costante aumento della popolazione detenuta”. Si sottolinea, inoltre, “Il perseverare delle aggressioni a danno degli agenti di Polizia Penitenziaria e l’attività dei gruppi collegati alla criminalità organizzata tendente, sempre più, attraverso intimidazioni e violenze, ad ottenere il predominio nell’ambiente penitenziario”.

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news all’8 agosto 2017: la situazione delle carceri laziali.

Anche nella regione Lazio si registra una situazione critica in termini di sovraffollamento, basti pensare che solo al Regina Coeli ci sono 300 detenuti in più. In tutta la regione ci sono 1015 detenuti in più, e ben 211 in più rispetto al settembre del 2016.  In queste condizioni critiche sono aumentati i casi di suicidio (da inizio 2017 sono già cinque i reclusi che si sono tolti la vita nelle carceri della Capitale e della provincia), di risse, di evasioni riuscite e tentate. A parlare della situazione e il segretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, che ha sottolineato la necessità di potenziare l’organico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA