CONDIVIDI
Giustizia e Carceri, le ultime dichiarazioni di Paolo Izzo (Radicali)

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 19 agosto 2017: la situazione nel carcere di Poggioreale e la protesta dei detenuti. Il problema del sovraffollamento continua ad affliggere le carceri italiane: il numero dei detenuti continua ad aumentare, ed i detenuti di quattro padiglioni (Napoli, Salerno, Milano e Livorno) del carcere di Poggioreale hanno iniziato a protestare rifiutando i pasti e sbattendo oggetti metallici contro le sbarre. A Poggioreale in media entrano 20 – 30 detenuti al giorno, e molti vengono poi riconosciuti innocenti. A parlare di questa situazione è Samuele Ciambriello, il presidente dell’associazione La Mansarda: “Torna l’incubo del sovraffollamento: attualmente ci sono più di 2100 detenuti su una capienza massima di 1500, è scarso il numero della polizia penitenziaria, ci sono 750 agenti su una disponibilità di 1060. Questa carenza di organico si ripercuote sul lavoro, sul rapporto con i detenuti, sugli orari interni, sulle aperture delle celle e per le varie iniziative. In alcune celle, anche con otto-nove detenuti, ci sono materassi per terra per il sovraffollamento. Di natura diversa le motivazioni dell’agitazione nel carcere. Una parte protesta contro “il sistema”, altri per le condizioni di vita e per un loro riequilibrio in tutti i padiglioni; la maggior parte aderisce all’iniziativa indetta a livello nazionale dalla parlamentare radicale Rita Bernardini per sollecitare il governo ad approvare i decreti attuativi sulla riforma dell’ordinamento penitenziario”.

Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 19 agosto 2017: due agenti di polizia penitenziaria aggrediti a Ferrara. 

 Nel carcere di Ferrara di è verificato un episodio di violenza a danno di due agenti di polizia penitenziaria. Un agente, fa sapere il Sappe, è stato aggredito da un detenuto con una lametta, mentre un altro è stato colpito da un pugno ed ha riportato un trauma al volto. Il Sappe richiede che vengano effettuati dei provvedimenti esemplari contro i detenuti violenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA