CONDIVIDI
Pensioni anticipate e Ape sociale, le novità ad oggi 15 ottobre 2017

Riforma pensioni, le news al 21 agosto 2017: il punto di vista di Anna Giacobbe. In attesa del prossimo incontro tra Governo e sindacati si accende lo scontro in tema di riforma pensioni. Sono in tanti i politici che, negli ultimi giorni, pensano a quale può essere la soluzione migliore da proporre. Anna Giacobbe, sulla sua pagina ufficiale Facebook, sostiene che è necessario cambiare la Legge Fornero, messa in atto in un momento di crisi e non più attuale, in quanto l’economia è in ripresa. “Cambiare si può, cambiare si deve”, sostiene Anna Giacobbe.

Riforma pensioni, le ultime news al 21 agosto 2017: le dichiarazioni di Annamaria Furlan. 

La leader della Cisl Annamaria Furlan ha parlato, durante un’intervista a Repubblica, dell’età pensionabile. L’età pensionabile va rivista, e ciò anche per favorire il lavoro giovanile. “Non abbiamo chiesto la cancellazione del meccanismo sull’aspettativa di vita. Abbiamo chiesto invece di ripensarlo, anche perché l’aspettativa di vita non è uniforme, varia da lavoro a lavoro. Un meccanismo così draconiano andrebbe rivisitato anche in considerazione dei lavori usuranti. In prospettiva, lavorare fino a 70 anni per tutti è inimmaginabile. Credo che questa situazione vada analizzata meglio, e infatti c’è un tavolo aperto con il governo. Noi stiamo parlando non dei pensionati attuali, ma di quelli che in pensione ci dovranno andare, compresi i giovani, che con il meccanismo del contributivo avranno una pensione insostenibile. Il tema del calcolo della pensione futura, e della creazione di una pensione di garanzia, che copra i tanti momenti di precariato e di buchi contributivi che i lavoratori attuali si ritroveranno a fine carriera non interessa gli anziani, ma proprio i giovani”. Maggiori risorse, inoltre, possono essere trovate grazie ad una maggiore crescita del Pil e ad una maggiore lotta all’evasione. Il meccanismo dell’aspettativa di vita, inoltre, va rivista: si devono infatti considerare i lavori usuranti, e per questo non tutti possono lavorare fino a 70 anni. I temi da discutere con il Governo non finiscono qui. Si deve parlare di calcolo della pensione futura, della creazione di una pensione di garanzia e di tanti altri temi.

Riforma pensioni, le news al 21 agosto 2017: le dichiarazioni di Brambilla. 

Alberto Brambilla di è espresso sul tema dell’età pensionabile. È sbagliato, sostiene, fermare l’età pensionabile, ma qualcosa va ugualmente cambiato: a L’Avanti, Brambilla considera “un’enormità” andare in pensione con 43 anni di contributi. Bisognerebbe ripristinare la quota 41: “questa sarebbe la giusta risposta di flessibilità da dare a tutti i lavoratori precoci e le donne”, ha dichiarato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook