CONDIVIDI
MotoGp, Valentino Rossi operato per una frattura a tibia e perone

MotoGp, Valentino Rossi operato ad Ancona. Valentino Rossi è stato operato. Il pilota di MotoGp Valentino Rossi ha avuto una brutta caduta nella giornata di ieri: mentre si allenava vicino a Parchiule, al confine con la Toscana, è rimasto con la gamba incastrata fra una pietra e la pedana della moto. Trasportato all’ospedale di Ancona, gli è stata riscontrata la frattura di tibia e perone della gamba destra ed è stato necessario un intervento. Un incidente analogo gli era già capitato nel 2010, quando era caduto alla curva Biondetti del circuito del Mugello. Si ristabilì dopo 40 giorni ma dovette rinunciare al Mondiale.

MotoGp, Valentino Rossi non vede l’ora di tornare in moto. 

Grande paura per Valentino Rossi. Subito dopo la caduta il padre ha dichiarato all’Ansa: “L’ho sentito, la gamba gli fa molto male e Valentino non è ottimista… È un casino. So che gli devono ancora fare una lastra e temono che ci sia una frattura. Per fare la radiografia dovranno tagliare lo stivale, e Valentino mi ha detto che sente molto male”.
Dopo il comunicato ufficiale diffuso dalla Yamaha che confermava la frattura, Valentino nella notte è stato operato. L’intervento è andato bene e il morale del motociclista è già in ripresa, ed infatti ha annunciato di voler ricominciare ad andare in moto: “L’operazione è andata bene. Stamattina, quando mi sono svegliato, mi sono sentito già bene. Voglio ringraziare lo staff degli Ospedali Riuniti di Ancona, e in particolare il dottor Pascarella che mi ha operato. Mi dispiace molto per l’incidente, ma ora voglio tornare in moto il prima possibile. Farò del mio meglio perché ciò accada”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA