CONDIVIDI
Maltempo, temporali e piogge al Sud, allerta nubifragi: gli aggiornamenti ad oggi 11 settembre 2017

Maltempo, gli aggiornamenti a Livorno. L’ondata di maltempo che ha devastato Livorno ma messo in grave difficoltà molte altre città, tra cui Roma, si sta spostando verso Sud. Pioggia debole a Livorno, all’alba sono riprese le ricerche delle due persone disperse, una donna di 34 anni, e un uomo. Le strade sono chiuse, fangose, allagate. L’allerta meteo per pioggia è estesa fino a domani, anche se declassata da arancione a gialla. La procura di Livorno ha aperto un’inchiesta per disastro colposo: il bilancio del temporale che si è abbattuto nella notte tra sabato e domenica è spaventoso, sei morti. Una bambina, i genitori e il nonno che si trovavano nel seminterrato della loro villetta in via Sauro. La quinta persona ha perso la vita sulle colline, in via Fontanella, a Montenero. Il corpo di un uomo di 64 anni è stato trovato in via Sant’Alò. Una persona è morta, hanno segnalato i vigili urbani in un incidente stradale, ma l’incidente non è ancora stato collegato al maltempo.

Maltempo, gli aggiornamenti in Campania.

E sono diverse le aree che segnalano disagi e allagamenti. Le situazioni più critiche sono in Campania. In Irpinia ci sono stati degli smottamenti. A Catania e Palermo il forte vento ha divelto diversi alberi. Scantinati allagati da pietre e fango nell’Avellinese, precisamente tra Montoro e Forino, a causa di una slavina di fango che è scesa dalla parte della montagna interessata questa estate dagli incendi. Al momento i vigili del fuoco di Avellino sono impegnati a liberare i locali terranei della zona e a rimuovere i tanti alberi e rami caduti a causa del forte vento. Numerosi gli interventi anche nelle abitazioni per infiltrazioni d’acqua.

A Casamicciola, Ischia, nelle zone maggiormente colpite dal terremoto dello scorso 21 agosto, “l’amministrazione comunale raccomanda a tutti i cittadini residenti nelle zone verdi e con case agibili che debbano attraversare la zona rossa, di farlo con la massima prudenza, stante il pericolo di frane derivanti dalle forti precipitazioni previste. Non solo – è scritto in una nota del Comune – si consiglia vivamente ai cittadini di muoversi dalle proprie abitazioni e di attraversare la predetta zona rossa – anche se autorizzati – soltanto in casi di inderogabile necessità”.

Nottata di superlavoro anche per i vigili del fuoco del comando provinciale di Napoli che, secondo quanto riferisce la centrale operativa, sta facendo fronte a numerosissime chiamate di soccorso provenienti da tutto il Napoletano. Al momento tutte le squadre sono impegnate per allagamenti, soprattutto a Torre Annunziata e nella zona di Giugliano in Campania: l’acqua ha invaso abitazioni e negozi. Disagi alla circolazione dei treni della Circumvesuviana tra le province di Napoli e Salerno.

Maltempo, gli aggiornamenti a Roma.

A causa della bomba d’acqua che si è abbattuta ieri sulla Capitale, molte zone sono rimaste ‘al buio’. Nel quartiere Flaminio, nei pressi dello Stadio Olimpico, la corrente elettrica ha abbandonato molti palazzi dalle 8 del mattino, cioè da quando si è scatenato il nubifragio, sino alle 3 del pomeriggio, quando la pioggia è andata diminuendo lasciando spazio a timidi raggi di sole. A Piazza Mancini, sempre nel quartiere Flaminio, si continua a stare al buio da ieri e in molte vie circostanti la corrente va e viene dalle 8 di ieri mattina. Stessa situazione di ‘blackout’ intermittenti anche ad Ostia, Labaro, Boccea e Montesacro.

Maltempo, gli aggiornamenti in Sicilia, a Catania e Palermo.

Un acquazzone accompagnato da violente raffiche di vento si è abbattuto prima dell’alba su Catania: si sono allagate numerose strade e danni si sono registrati nel sistema viario a sud della città e nella zona industriale. Sono stati 80 gli interventi dei vigili del fuoco a causa del nubifragio, accompagnato da una grandinata, che si è abbattuto su Palermo. Allagamenti e infiltrazioni d’acqua si registrano in tutta la città; decine gli alberi divelti dalla furia del vento.

Allagamenti e disagi anche nei paesi della fascia orientale del capoluogo, da Altavilla Milicia a Cefalù. Forti venti da ponente con raffiche da burrasca, precipitazioni e temporali, lampi e tuoni tutta la notte nelle Eolie. Le scuole sono chiuse e i collegamenti marittimi sospesi. Per gli acquazzoni, le strade di Lipari e Canneto, e di Vulcano, si sono allegate. Un acquazzone e violente raffiche di vento anche su Catania. Prima dell’alba sono caduti diversi alberi, si sono allagate molte strade e danni si sono registrati a sud della città e nella zona industriale.

Maltempo in Calabria, gli ultimi aggiornamenti.

Temporali e forti raffiche di vento dall’alba su tutta Calabria. La situazione più critica riguarda il Reggino meridionale, soprattutto la fascia tirrenica. Piove intensamente a Reggio Calabria, dove sono segnalati alberi caduti e tombini intasati, e nei comuni di Scilla, Bagnara, Cittanova, S.Lorenzo, S.Gregorio, Terranova Sappo Minulio, S.Eufemia, Melicucco, S.Procopio, Cosoleto, Calanna, Molochio, Delianuova ma anche a Melito Porto Salvo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook