CONDIVIDI
Pensioni, ultimissime dopo l'incontro governo sindacati oggi 28 giugno: il punto su rivalutazioni e no tax area

Pensioni anticipate, le ultime novità sull’Ape sociale. L’Ape sociale è una misura sperimentale in vigore dal 1° maggio 2017 al 31 dicembre 2018 ed è rivolta a soggetti in determinate condizioni previste dalla legge. I beneficiari della misura che siano in possesso dei requisiti fissati, devono aver compiuto almeno 63 anni di età e non devono essere già titolari di pensione diretta in Italia o all’estero. L’ Ape sociale è un’indennità a carico dello Stato erogata dall’Inps corrisposta, previa domanda, ogni mese per 12 mensilità nell’anno, fino all’età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia, ovvero fino al conseguimento di un trattamento pensionistico diretto anticipato o conseguito anticipatamente rispetto all’età per la vecchiaia.

Pensioni anticipate: le domande per l’Ape sociale.

Per potere accedere alle pensioni anticipate con l’Ape sociale è necessario presentare una domanda d’accesso alla prestazione. Le istanze sono accolte entro il limite di spesa di 300 milioni di euro per l’anno 2017, di 609 milioni di euro per l’anno 2018, di 647 milioni di euro per l’anno 2019, di 462 milioni di euro per l’anno 2020, di 280 milioni di euro per l’anno 2021, 83 milioni di euro per l’anno 2022 e di 8 milioni di euro per l’anno 2023.

Il 15 luglio scorso è scaduto il primo termine per la presentazione delle domande d’accesso. L’Inps ha reso noto che le richieste presentate entro il 15 luglio per l’accesso all’Ape sociale sono 39.777. Entro il 15 ottobre l’Ente previdenziale rivelerà l’esito dell’istruttoria sulle istanze pervenute. Le domande di riconoscimento delle condizioni per l’accesso all’Ape sociale  presentate  in date successive al 15 luglio 2017 ed al 31 marzo 2018, purché pervenute entro e non oltre il 30 novembre di ciascun anno, potranno essere prese in considerazione dall’Istituto nell’anno di riferimento, esclusivamente ove residuino risorse ed all’esito di un ulteriore monitoraggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook