CONDIVIDI
Pensioni e lavoro: le ultime news ad oggi 26 marzo 2016

Pensioni 2017: riforme a rischio? La riforma delle pensioni potrebbe subire una battuta d’arresto. Nel corso delle audizioni in Commissione Bilancio di Camera e Senato sulla Nota di aggiornamento al Def, Bankitalia e la Corte dei Conti hanno mantenuto una posizione critica nei confronti di riforme che alterino l’attuale struttura del sistema previdenziale, tanto da chiedere al  Parlamento di non fare un passo indietro sulle pensioni rispetto alla legge Fornero. Il primo commento dei sindacati è venuto da Roberto Ghiselli, segretario confederale della Cgil, come riportato da rassegna.

Riforma delle pensioni, Ghiselli:”Persone non  solo conti”.

“È singolare che quando si parla di pensioni, si considerino solo i conti e mai la condizione reale di vita e di lavoro delle persone”, ha affermato Roberto Ghiselli, nel commentare le dichiarazioni di Banca d’Italia e Corte dei Conti. Per il dirigente sindacale “queste autorevoli istituzioni non vogliono considerare che con la legge Fornero non si è fatta una riforma previdenziale, ma solo cassa, scaricando sui lavoratori e sui pensionati l’onere principale del risanamento del paese. E che è necessario trovare il coraggio politico di apportare a tale legge una radicale, seppur graduale, modifica, mettendo anche in conto la necessità di una redistribuzione degli oneri sociali da sostenere, per superare così la profonda iniquità che l’ha caratterizzata”.

Per Ghiselli:”E’ bene che sia il Governo ad assumersi la responsabilità di dare risposte chiare al documento sindacale sulle pensioni, in tempi celeri, come si era impegnato a fare”. Qui puoi trovare le ultime news e novità su riforma pensioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook