CONDIVIDI
Amnistia, indulto, carceri e detenuti: le ultime news ad oggi 8 ottobre 2017

Amnistia, indulto, carceri e detenuti: le ultime news ad oggi 8 ottobre 2017.  Oggi vogliamo porre l’attenzione non sulle emergenze del sistema carcerario, ma sulle iniziative positive che si realizzano all’interno delle carceri italiane per il reinserimento dei detenuti e il loro recupero e quelle innovative che si potrebbero importare dall’estero. Partiamo da un concorso, il “Premio Carlo Castelli per la solidarietà“, lanciato dieci anni fa dalla San Vincenzo de Paoli, a cui hanno risposto 200 detenuti da tutt’Italia. Tra loro, la commissione presieduta dal giornalista Luigi Accattoli, ha scelto le tre opere migliori, premiate nella palestra del carcere Due Palazzi, riconoscendo altre dieci “degne di menzione”.
Tra cui quella Valerio Sereni, che 17 anni dopo aver commesso un omicidio, è andato a suonare alla porta dei carabinieri. Il premio, dedicato a Carlo Castelli, 30 anni di vita a “visitare i carcerati”, aveva quest’anno come tema “Esercizi di libertà”.

Tema ricorrente in tutti gli elaborati la carcerazione come molla per cercare la verità, passaggio necessario per raggiungere una libertà interiore mai conosciuta prima. Un percorso reso possibile dagli studi effettuati in carcere, dove chi ha preso il diploma, chi la laurea. Come sottolinea Il Gazzettino, la cultura diventa la lente per potersi finalmente guardare dentro, esercizio impossibile quando “fuori” erano tutti in preda a delirio onnipotenza e rabbia. Infine la consapevolezza di essere gli unici responsabili del proprio destino, con quell’Io usato insistentemente sia quando indica quella persona malvagia che rubava e ammazzava, sia quella che ha poi compreso le follie commesse e la necessità di emendarle. Primo premio ad Alby, le cui mani, per sua stessa ammissione, sono sporche di sangue: “Dopo aver detto e letto dentro di me la verità di tutto, stranamente mi sento diversamente libero: libero dentro“. Certo, dietro le sbarre rimangono tanti individui che mai vedranno la redenzione, ma ci sono anche coloro, ad esempio quelli che hanno partecipato a questo concorso, che si sono salvati grazie a se stessi e all’impegno di tanti operatori e volontari attivi in carcere.

Amnistia, indulto, carceri e detenuti: le ultime news ad oggi 8 ottobre 2017. 

La Provincia di Varese segnala, invece, un progetto innovativo per il reinserimento nel mondo del lavoro di chi è in stato di detenzione, che ha come modello quello statunitense. Per lo “Sportello dei Diritti” si tratta di “un’idea da replicare in Italia per rendere meno dura la vita dietro le sbarre e facilitare il rientro in società”. Un progetto che risale al 2004 e che prevede di offrire delle lezioni di yoga ai condannati del carcere di San Quentin, il celebre istituto di detenzione tra i più duri della California. Questo progetto sta ottenendo ottimi risultati per il miglioramento delle condizioni carcerarie e sul piano del reinserimento dei detenuti. L’idea nasce da James Fox, un istruttore professionista che ha sviluppato “Prison Yoga”, e si tratta una serie di lezioni settimanali concepite come uno spazio dove i detenuti imparano a fare i conti con il proprio passato, le difficoltà nel relazionarsi con gli altri e la mancanza di auto-controllo. Negli Stati Uniti, sei detenuti su dieci tornano dietro le sbarre nei tre anni successivi. Dato “allarmante”, che apre però la strada a programmi integrativi come quello di Prison Yoga.

Imparare la meditazione, il respiro e il rilassamento sono abilità che aiutano i carcerati ad affrontare al meglio sia la vita dietro le sbarre che quella che li aspetta nel ritorno nella società” racconta Fox. “Oggi sono oltre 100 le case circondariali d’America che hanno aderito al nostro progetto – dichiara Fox – ma siamo convinti che presto ogni carcere del Paese vorrà offrire un servizio simile al nostro”. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” si tratta di un’idea da replicare in Italia dove le condizioni carcerarie e il sistema penitenziario non fanno alcun passo avanti da decenni per rendere meno dura la vita dietro le sbarre e facilitare il rientro in società. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook