CONDIVIDI
Marco Predolin racconta la verità sulle frasi che gli sono costate la squalifica dal Grande Fratello Vip 2017!

Marco Predolin racconta la verità sulla squalifica dal Grande Fratello Vip 2017! Marco Predolin continua a cogliere ogni occasione per difendere la sua immagine dopo quanto avvenuto nella casa del ‘Grande Fratello Vip 2017′, dalla quale è stato allontanato per aver detto una bestemmia e dove ha pronunciato anche alcune frasi ritenute omofobe da molti. Il conduttore stavolta ha utilizzato l’intervista che gli ha fatto il settimanale ‘Chi‘ per spiegare di non essere né omofobo né un bestemmiatore. Al magazine di Alfonso Signorini ha detto: “L’esclusione dal ‘GF Vip‘ è avvenuta non per una bestemmia, ma a causa di un turpiloquio. Ne ho parlato con gli avvocati. Io non sono un bestemmiatore, voglio si sappia. E non sono omofobo”.

Marco Predolin parla anche dei presunti comportamenti omofobi al Grande Fratello Vip 2017!

“Chi mi conosce, in primis i miei amici gay, mi hanno detto: ‘Mandali a quel paese, non sanno chi sei’. Ho cazzeggiato, sono un battutaro e quest’ironia l’ho ‘rubata’ proprio all’autoironia dei miei amici gay”, ha poi aggiunto. La sua colpa più grande, sostiene lui, è quella di essere stato sé stesso senza finzioni. “In realtà ho fatto un errore ben più grande. Ho scelto la realtà, ho scelto di essere Predolin. Tutti usiamo parolacce. Non si dice ‘perbacco’ per la strada, io sento dire ‘c…o’. Io mi sono mostrato nudo. Un uomo risolto, nel bene e nel male”, ha fatto sapere. “Forse avrei dovuto fingere come fa la maggior parte dei concorrenti rimasti in gara. Finti, fintissimi. Io ero, sono e rimarrò vero”, ha infine concluso. Qui trovi tutte le ultime anticipazioni, news e novità del Grande Fratello Vip 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook