CONDIVIDI
damiano

Riforma delle pensioni: contributo di solidarietà e diritti acquisiti. Il Presidente della Commissione lavoro alla Camera, Cesare Damiano, ospite della trasmissione DiMartedì, ha parlato di vitalizi e diritti acquisiti. Damiano ha affermato di essere  decisamente a favore del contributo di solidarietà. “Penso che dovremmo riproporre il contributo di solidarietà, anche se la Corte Costituzionale impone un intervento limitato nel tempo, i famosi tre anni”, ha  puntualizzato l’esponente dem. Ha poi aggiunto:”Nulla vieta che ci sia un’interruzione e sotto un’altra forma tecnica venga riproposto un altro triennio di contributo di solidarietà”.

Damiano ha illustrato sinteticamente la sua proposta di legge in merito:”Sommiamo tutto, pensione privata e pubblica parlamentare europeo, nazionale o regionale. Arrivati ad un tetto di 5.000 euro, sopra una stangata di carattere fiscale”.

Pensioni d’oro, vitalizi e diritti acquisiti. Damiano a DiMartedì. 

L’argomento si sposta sulle pensioni dei parlamentari. Damiano sostiene di essere contrario alla proposta di legge di Matteo Richetti (Pd):”Disposizioni in materia di abolizione dei vitalizi e nuova disciplina dei trattamenti pensionistici dei membri del Parlamento e dei consiglieri regionali”. “Sono per tagliare il vitalizio. La legge Richetti non mi piace perché introduce il principio pericoloso del ricalcolo per coloro che sono in pensione. Oggi vale per i parlamentari, domani varrà per tutti i pensionati. Non va bene”, ha sottolineato Damiano. Qui puoi trovare le ultime news e novità su riforma pensioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook