CONDIVIDI
Carceri e riforma dell’ordinamento penitenziario, Orlando invia i decreti legislativi di riforma al Garante dei detenuti

Novità importanti sono giunte in materia di riforma del sistema penitenziario. L’Agi riporta che, per quanto riguarda i decreti attuativi di riforma del sistema penitenziario, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha inviato al Garante nazionale per i detenuti i decreti legislativi riguardanti la riforma dell’ordinamento penitenziario. La notizia è stata data su Twitter. Anche Rita Bernardini ha condiviso sulla sua pagina ufficiale Facebook la notizia, che esulta per la notizia a 15 giorni dall’iniziato sciopero della fame.

La riforma dell’Ordinamento penitenziario, inviati i decreti legislativi da Orlando.

Il Ministro Orlando aveva annunciato, a inizi settembre, che presto già dopo alcune settimane, sarebbe stato possibile inviare una parte del lavoro del decreto attuativo di riforma dell’ordinamento penitenziario a Palazzo Chigi, mentre tutto il percorso si sarebbe concluso nel mese di dicembre. Dopo alcune settimane, Orlando ha comunicato che i decreti delegati sul nuovo Ordinamento Penitenziario sarebbero stati definiti in un’unica soluzione entro il 30 settembre ma, iniziato ottobre, i decreti non erano stati ancora definiti, e per tale ragione Rita Bernardini ha ripreso, lo scorso 16 ottobre, lo sciopero della fame. Il 24 ottobre Orlando ha annunciato che mancava davvero poco all’invio dei decreti a Palazzo Chigi, e che il ritardo era stato determinato per dare precedenza al decreto sulle intercettazioni perché la delega aveva una scadenza di tre mesi. Nelle scorse ore l’importante annuncio: i decreti legislativi sono stati inviati al Garante nazionale per i detenuti. Qui puoi trovare le ultime news e novità su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook