CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 1º novembre 2017

Il sovraffollamento in Puglia: le ultime news e lo sciopero della fame del segretario Aldo Di Giacomo. Il Puglia il problema del sovraffollamento sta diventando davvero ingestibile. La percentuale di detenuti in sovrannumero si registra intorno al 150% in ben 10 istituti di pena; la situazione più allarmante è a Brindisi, dove il tasso di sovraffollamento è del 164%, ed numero degli agenti di polizia penitenziaria non è idoneo a fronteggiare quest’emergenza. A comunicare questi dati allarmanti è Aldo Di Giacomo, il segretario generale del Sindacato polizia penitenziaria. Il segretario ha annunciato che dal 20 ottobre sta facendo lo sciopero della fame: “Ho deciso lo sciopero della fame perché il carcere è lo specchio fedele dell’emergenza-sicurezza che coinvolge tutti gli italiani e perché nel nostro Paese, per responsabilità della politica, non c’è più alcuna distinzione tra vittima e carnefice. Proprio così: se nel carcere non c’è sicurezza con il personale quotidianamente a rischio di aggressioni, minacce e continuamente offeso, con la ‘legge dei detenuti’ che è più forte della legalità, al punto che evadere, come dimostrano i numerosi episodi di questa estate, è un gioco da ragazzi, figuriamoci se possiamo pretendere sicurezza nelle città e nelle case dei cittadini”.

Amnistia e carceri, le novità ad oggi: la tesi di laurea di un detenuto condannato al 41 bis. 

Un detenuto condannato al 41 bis si è appena laureato in giurisprudenza. La sua interessante tesi in diritto penitenziario tratta proprio dell’articolo 41 bis. Il detenuto, condannato all’ergastolo, si è prima diplomato dietro le sbarre, e poi laureato. Ha sostenuto tutti gli esami in videoconferenza, ed è così che ha anche discusso la sua tesi. Il detenuto ha studiato per comprendere a fondo la situazione che vive all’interno del carcere, come spiega l’avvocato Marcello Perilli: “Di sicuro non ha studiato per ingannare il tempo. Credo che il vero obiettivo fosse capire meglio la situazione in cui si trova”. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook