CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 14 gennaio 2018

Una nuova aggressione si è verificata all’interno delle carceri. È accaduto, stavolta, a Mantova, dove un detenuto marocchino ha aggredito alcuni agenti di polizia penitenziaria. Solo il tempestivo intervento di altri agenti di polizia ha evitato che l’aggressione potesse avere conseguenze terribili. Lo stesso detenuto, nei giorni scorsi, aveva gravemente danneggiato la cella dell’aula di giustizia di Mantova, ma non è stata presa nessuna misura precauzionale al riguardo, ed infatti “Il detenuto era ancora a regime aperto e ovviamente l’aggressione di oggi si sarebbe potuta evitare se si fossero adottate maggiori accortezze nella gestione del detenuto”, ha spiegato Alfonso Greco, segretario regionale per la Lombardia del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe. Questa è l’ennesima aggressione che si registra in un carcere della Lombardia e dovrebbe fare seriamente riflettere sulla necessità di adottare opportuni provvedimenti per scongiurare ulteriori fatti violenti contro poliziotti penitenziari”.

Carceri e amnistia, le ultime news: Capece richiede l’intervento del Ministro Orlando.

Quest’aggressione non è isolata: troppo spesso, infatti, si legge di notizie di aggressioni avvenute all’interno delle carceri. Donato Capece, segretario generale del Sappe, ha richiesto l’intervento del Ministro della Giustizia Andrea Orlando: “Il sistema delle carceri non regge più, è farraginoso. Sono state tolte, ovunque, le sentinelle della Polizia Penitenziaria sulle mura di cinta delle carceri, le telecamere ed i sistemi anti intrusione ed anti evasione spesso non funzionano, le aggressioni contro i poliziotti penitenziari sono all’ordine del giorno e questo è gravissimo. I vertici del Ministero della Giustizia devono assumere urgenti e concreti provvedimenti per fronteggiare questa grave emergenza”. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook