CONDIVIDI
Egitto. Attacco in una moschea, almeno 155 morti e 120 feriti

Egitto: attacco in una moschea. Il bilancio dell’attacco terroristico avvenuto stamattina contro la moschea di Bir al-Abed, a ovest della città di Arish, nella regione del Nord Sinai, in Egitto, è di almeno 155 morti e 120 feriti. I terroristi avrebbero collocato ordigni artigianali intorno alla moschea, facendoli esplodere all’uscita dei fedeli, dopo la preghiera del venerdì, giorno sacro per i musulmani. Gli attentatori hanno poi iniziato a sparare sulle persone in fuga.

Attacco in Egitto, i primi aggiornamenti.

Il responsabile dei soccorsi Ahmad al-Ansari, ha dichiarato al canale Extra News, che i terroristi hanno sparato anche sulle ambulanze arrivate sul luogo dell’attacco, ostacolando i soccorritori che nonostante ciò sono riusciti a raggiungere la moschea. Per il momento non c’è stata nessuna rivendicazione. E’ stata convocata una riunione d’emergenza, dal presidente egiziano al-Sisi, con i responsabili della sicurezza. Sono stati dichiarati tre giorni di lutto nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook