CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news all'8 gennaio 2018

Le ultime news dal mondo delle carceri ad oggi 25 novembre 2017: arrestato un agente di polizia penitenziaria. Un nuovo caso di violenza ai danni dei detenuti si è verificato nel carcere San Vittore di Milano. Un detenuto tunisino che sta scontando la pena per tentato omicidio nel 2011 aveva denunciato degli agenti di polizia penitenziaria per percosse ai danni dei detenuti e per furto nella mensa. Il detenuto tunisino avrebbe ora dovuto testimoniare in tribunale, ma a quanto si apprende dagli investigatori, un agente di polizia penitenziaria voleva costringere, attraverso percosse, il detenuto a non presentarsi in aula per testimoniare. L’agente incriminato è stato arrestato ed a breve verrà trasferito nel carcere di Pavia. L’agente, per ora, è accusato di intralcio alle indagini e falso.

Amnistia e carceri, le novità ad oggi: la guida “Dove dormire mangiare lavarsi” viene distribuita ai detenuti a Firenze.

A Firenze, la Comunità di Sant’Egidio ha realizzato una particolare guida per i senza tetto. La guida ha il nome di “Dove dormire mangiare lavarsi”, e contiene informazioni ed una mappa con indicazioni sui luoghi dove è possibile mangiare, dormire, lavarsi. Sono, infatti, riportati bagno pubblici, centri di assistenza sanitaria, centri anagrafici. La guida viene distribuita anche ad i detenuti di Sollicciano e di Solliccianino “Perché spesso”, spiega Beatrice Fabbi della Comunità Sant’Egidio, “Chi esce non ha più rapporti con la famiglia né altri legami sociali, senza un posto dove andare né una direzione per ricominciare. Questa guida non risolve tutti i problemi, ma vuole essere un aiuto ad orientarsi”. Anche il direttore di Sollicciano ha commentato favorevolmente l’iniziativa: “Un’iniziativa estremamente valida, che può creare un ponte tra il carcere, pensato sempre come un luogo isolato e di emarginazione, e la città. L’uscita dal carcere è un momento difficile, dare dei punti di riferimento è essenziale, anche perché l’impegno deve essere quello di reinserire chi è stato detenuto nella collettività”. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook