CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news all'1 dicembre 2017

Le ultime news dal mondo delle carceri: nel carcere di Reggio Calabria due detenuti malati di tubercolosi. Le condizioni delle carceri italiane spesso non garantiscono ai detenuti di vivere in infrastrutture salubri, ed a parlare di questa grande problematica è il capogruppo di Forza Italia Alessandro Nicolò. Le carceri sono afflitte dal grave problema del sovraffollamento, ma non solo: tra i detenuti sorgono continuamente patologie  che possono comportare gravi problemi fisici oltre che psicologici.  Nel carcere San Pietro di Reggio Calabria, ad esempio, a due detenuti è stata diagnosticata la tubercolosi. Nicolò si è così espresso sulla questione: “Governo, Parlamento ed istituzioni locali devono agire all’unisono per avviare una seria politica di investimenti e di risanamento del “sistema carcere”, che ancora oggi risente influenze post- borboniche che non trovano più rispondenza, per vetustà, sistemi di sorveglianza e programma di rieducazione, alle questioni che oggi la nostra società pone. Quanto sta accadendo dentro gli istituti di pena necessita un rapido intervento del legislatore e della politica. Le condizioni disastrose delle infrastrutture di detenzione sono un simbolo di degrado per un Paese civile e per chi ci lavora o sconta i suoi debiti con la società”.

Amnistia e carcere, morto il detenuto ferito a Napoli durante una sparatoria.

Un pregiudicato legato al clan Moccia di Afragola è morto nell’ospedale di Caserta. L’uomo era stato ferito fuori del carcere di Secondigliano (era detenuto in regime di semilibertà) con dei colpi di pistola al volto e al torace e le sue condizioni si sono rivelate subito gravissime. Anche un secondo detenuto era rimasto ferito nella sparatoria, ma ha riportato solo ferite lievi. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook