CONDIVIDI
Esodati: prosegue la raccolta di firme per la petizione per la salvaguardia degli esodati di Formisano!

La petizione su Change.org per la tutela dei 6000 esodati esclusi dalle salvaguardie. Ciro Formisano, il regista del film Esodo, interpretato da Daniela Poggi e che racconta il dramma degli esodati, ha lanciato sul sito Charge.org la petizione per raccolta di firme per chiedere la tutela, attraverso la concessione di un nuovo provvedimento di salvaguardia, di circa 6000 esodati rimasti ancora esclusi dalle precedenti salvaguardie. Sottolinea Formisano:”Due giorni fa, il 28 novembre 2017 l’ex Ministro Elsa Fornero ha visto a Torino il Film L’Esodo in cui appare come colpevole del dramma della cosiddetta categoria degli Esodati. L’Ex ministro ha detto che non sono imputabili alla sua persona quegli Esodati non ancora salvaguardati, che si sono ritrovati in quella condizione successivamente l’uscita in carica del Governo Monti di cui faceva parte (nonostante l’accordo tra lavoratore e datore di lavoro fosse avvenuto precedentemente la riforma).

Chiediamo quindi a gran Voce, negli ultimissimi giorni di completamento della legge di stabilità, a coloro che la stanno costruendo pensando al benessere del paese, al Parlamento Italiano di Salvaguardare con la massima priorità i restanti 6000 Esodati esclusi dalle precedenti salvaguardie! Di Cancellare in questo modo una vergogna tutta italiana che ha gettato persone che hanno sempre vissuto del proprio lavoro nella miseria più totale, senza alcuna tutela, senza alcun ammortizzatore!I Troppo vecchi per il lavoro e troppo giovani per la Pensione sono una macchia scura di cui i politici italiani devono necessariamente prendersi carico, e smetterla di gettare le responsabilità sulla Legge Fornero che avrebbero potuto modificare quando volevano, almeno per mettere in salvo quelle persone ingiustamente e duramente colpite!».

Formisano rilancia su Change.org: “La tutela degli esodati ancora esclusi è un doveroso gesto di giustizia al quale questo governo non può sottrarsi!”

Rimarca Formisano: “Si tratta di un doveroso gesto di giustizia al quale questo governo non può sottrarsi! Mi chiamo Ciro Formisano regista del Film L’Esodo che racconta la storia di Francesca, interpretata da Daniela Poggi, un esodata 59 enne con una nipote a carico che nel 2012 finisce a chiedere l’elemosina in Piazza della Repubblica a Roma. Quando ho scritto il mio film in seguito ad una raccolta capillare di testimonianze di Esodati senza alcun reddito, credevo che avrei rappresentato un problema avrebbe portato soltanto una memoria, poiché ero sicuro che le vittime della legge Fornero, sarebbero state tutte messe in salvo nel frattempo, con salvaguardie o ammortizzatori sociali.

La Riforma pensionistica Fornero che in base al decreto salva-Italia ha emanato e con il consenso di tutte le forze politiche ha approvato in 19 giorni una riforma che avrebbe nell’ immediato innalzato l’età pensionabile, e gettando nel baratro quasi 190.000 persone che avevano giá firmato un contratto di uscita dal lavoro con l’azienda o l’ente di cui facevano parte. Bisogna Intervenire Subito!», conclude Formisano nella petizione lanciata su Change.org con cui chiede al Parlamento la Salvaguardia Immediata dei restanti 6000 nella Legge di Stabilità!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook