CONDIVIDI
Attentato a News York, esplosione a Manhattan: evacuate le linee metro A, C ed E

Un altro attentato terroristico si è verificato a News York. Stamattina, intorno alle 7.30 ora locale, c’è stata un’esplosione a Manhattan, alla stazione centrale degli autobus, tra la 42esima strada e l’Ottava Avenue. Ad esplodere è stato un ordigno artigianale che ha provocato quattro feriti, nessuno dei quali, per fortuna, è in pericolo di vita. Ad essere rimasto ferito c’è anche l’attentatore che, da quanto si apprende, è stato arrestato dalla polizia, che ora lo sta interrogando. Il fermato, a quanto sembra, è simpatizzante dell’Isis, è un giovane di circa 27 anni, è originario del Bangladesh, vive a Brooklyn e risiede negli Stati Uniti da sette anni. L’attentatore indossava un giubbino esplosivo confezionato in maniera artigianale, ed ora è stato trasportato all’ospedale di Bellevue.

New York, panico in città per la paura di nuovi attentati.

Nei pressi della zona dove si è verificata l’esplosione, sono state fatte evacuare le linee della metropolitana A, C ed E, ed il panico di un nuovo attentato si è disseminato per tutta la città. Il sindaco di New York De Blasio ha provato a rassicurare la popolazione, sostenendo che al momento non c’è nessun’altra minaccia nella città di New York, ma la paura è tanta. A parlare dell’attentato è anche Cuomo, il governatore dello stato di New York: “Questa è New York, la nostra realtà, quella con cui dobbiamo fare i conti. Siamo un obiettivo internazionale. Dobbiamo andare avanti tutti insieme”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook