CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 12 dicembre 2017

Amistia e carcere, le ultime news ad 12 dicembre 2017: la protesta a Napoli. A Napoli i parenti dei detenuti condannati all’ergastolo hanno organizzato un sit-in davanti al carcere di Secondigliano per protestare contro le forme con cui i detenuti devono scontare la condanna con “fine pena mai”. L’evento rientra nell’organizzazione dell’iniziativa “Liberiamoci dell’ergastolo”. Gli organizzatori dell’evento hanno spiegato che oggi “In Italia sono 1.174 le persone condannate all’ergastolo, e sette su dieci sono condannate all’ergastolo ‘ostativo’, impossibilitate ad accedere a qualunque misura alternativa o attenuativa anche dopo 26 anni di detenzione”. L’esponente dell’associazione Ex detenuti organizzati di Napoli Pietro Ioia fa notare che nella Costituzione italiana è previsto che oltre la pena, per ogni detenuto è previsto un processo di rieducazione, cosa che non avviene con l’ergastolo ostativo”. Alla manifestazione erano presenti anche dei famigliari di detenuti che provengono da fuori regione. Questi famigliari fanno sentire la loro voce, domandandosi perché i propri cari vengano trasferiti da un carcere ad un altro.

Le ultime news dal mondo delle carceri: il suicidio di un detenuto a Terni.

Una brutta notizia arriva dal carcere di Terni, dove il detenuto marocchino che aveva provato ad impiccarsi nei giorni scorsi è morto in ospedale. Il detenuto si trovava in isolamento a causa di una grave aggressione nei confronti di un agente di polizia penitenziaria che aveva provocato la frattura al setto nasale del poliziotto. Il detenuto, messo in isolamento, si è impiccato legando una coperta alla finestra della sua cella. Subito ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Santa Maria di Terni, il detenuto, le cui condizioni sono apparse subito gravi, non ce l’ha fatta ed è morto. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook