CONDIVIDI
Serie A, si apre sabato 16 dicembre la 17esima giornata di serie A: Inter-Udinese, Torino-Napoli, Roma-Cagliari.

Serie A, le partite della 17esima giornata di campionato. Appena finito il turno di Coppa Italia, e subito riparte il campionato. La 17ª di Serie A si apre domani sabato 16 dicembre alle 15 con Inter-Udinese, per poi proseguire con Torino-Napoli alle 18 e Roma-Cagliari alle 20.45. Domenica, alle 12.30 ecco Verona-Milan, mentre sono quattro le gare alle 15 tra cui Bologna-Juve e Fiorentina-Genoa. Alle 18 si gioca Benevento-Spal, mentre il posticipo alle 20.45 è Atalanta-Lazio.

Le partite dell’anticipo di sabato 16 dicembre 2017.

Sabato alla ore 15.00 si giocherà Inter-Udinese. Tra le fila nerazzurre Handanovic in porta, Miranda e Skriniar consueta coppia centrale con D’Ambrosio e il confermato Santon sugli out. I 120′ giocati da qualcuno contro il Pordenone potrebbero farsi sentire. Icardi punta centrale. Tra i bianconeri Oddo dovrebbe affidarsi alla difesa a tre con Larsen, Danilo e Nuytinck. Barak e Jankto in mezzo, con Widmer e Adnan a spingere ai lati.
Alle ore 18 si gioca Torino-Napoli. Il tecnico bianconero Mihajlovic difficilmente schiererà Niang dal 1′. Ljajic, già punito contro la Lazio, ancora in panchina. Ancora out Ansaldi. Molinaro va verso la conferma ma Barreca proverà a far cambiare idea a Mihajlovic. In difesa più Burdisso di Lyanco.
Nel Napoli Sarri avrà il tridente delle meraviglie: Insigne – recuperato – con Callejon e Mertens, per tornare alla vittoria che manca dal 26 novembre (Udinese-Napoli 0-1). Chiavi del centrocampo affidate a Jorginho.
Ultima partita dell’anticipo è Roma-Cagliari che si giocherà alle ore 20.45. Il tecnico giallorosso Di Francesco ritrova De Rossi che ha scontato la squalifica e che però è in ballottaggio con Gonalons. . Tornano dal 1′ anche Manolas e Florenzi. Ma la novità potrebbe essere Dzeko. Nel Cagliari i tre cambi nel primo tempo della gara contro la Sampdoria non hanno portato buone notizie lato infermeria. Dessena e Faragò sono ai box mentre Ceppitelli è in dubbio. Continua il problema portiere: in tre non ce n’è uno che sia al 100%. Il più recuperabile è Rafael.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook