CONDIVIDI
Natale 2017, le ricette: il panettone classico

Manca poco al Natale 2017, ed in tanti ancora non hanno deciso cosa preparare. Se il menù può variare e può essere a base di carne, pesce, vegetariano o vegano, ciò che è immancabile sulle nostre tavole è il panettone. Oggi proponiamo la ricetta ed il procedimento per realizzare il panettone classico, suggerendo anche una variante per gli ingredienti per chi desidera cimentarsi nell’alternativa vegan.

Gli ingredienti necessari per realizzare il panettone, in versione tradizionale e vegan.

Ingredienti per il panettone classico: 150 gr di farina 0, 150 gr di farina manitoba, 50 gr di fecola di patate, 100 gr di zucchero, 4 uova intere più 3 tuorli, 10 gr d’acqua, 100 gr di burro, 10 gr di lievito di birra, 150 gr di uvetta, 100 gr di canditi, un pizzico di sale. Per la variante vegana, utilizzare le stesse dosi delle due farine, dello zucchero, del lievito, dell’uvetta, dei canditi e del sale, ed aggiungere 100 gr di burro di cacao e 200 gr di latte di soia (o di mandorla).

La preparazione del panettone tradizionale. 

Procedimento: per preparare il panettone ci si dovrà armare di molta pazienza, in quanto è necessario preparare diversi impasti. Per il primo impasto si utilizzano circa 10 gr d’acqua, 3 gr di lievito di birra, un pizzico di zucchero e 10 gr di farina manitoba e 10 di farina 0. L’acqua deve essere leggermente tiepida, a circa 30 gradi. In una ciotola il lievito di birra, la farina e lo zucchero vanno amalgamati all’acqua, fino a quando non si ottiene un impasto omogeneo. A questo punto la pasta va coperta per permettere la lievitazione, e va fatta riposare per un’ora. A questo punto si passa alla preparazione del secondo impasto. Al primo impasto lievitato vanno aggiunte 2 uova, 10 gr d’acqua, 250 grammi divisi tra le due farine, 100 gr di zucchero, 50 gr di burro ed il lievito rimasto. Dopo aver ottenuto un composto omogeneo, far lievitare e riposare per 2 ore. Trascorse le 2 ore, prendere il panetto lievitato ed impastarlo con le altre 2 uova, i tre tuorli, la farina e lo zucchero restanti, la fecola ed il burro rimasto. Solo quando il composto è omogeneo si aggiungono i canditi e l’uvetta strizzata. Impastare nuovamente e poi mettere a riposo per altre tre ore. L’impasto va poi lavorato a forma di palla e va posto in uno stampo da panettone. A questo punto, l’impasto va lasciato a lievitare per minimo due ore (meglio se si riescono a raggiungere le 5 ore). A questo punto, il panettone va messo in forno preriscaldato a 180 gradi e va cotto per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, il bordo superiore del panettone va intagliato a forma di croce, e nel ritaglio va infilata una striscia di burro. A questo punto, il panettone va cotto per altri 45-50 minuti circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook