CONDIVIDI
Berlusconi:“Vogliamo dare a tutti una pensione dignitosa”

Pensioni, le ultime news. Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un messaggio su Facebook dichiara:” Man mano che il Movimento 5 Stelle ci fa conoscere il proprio programma di Governo la preoccupazione aumenta. M5s ora ci annuncia che vuole tagliare le pensioni. Forse non sanno che le pensioni non sono un regalo dello Stato. Mettere le mani su quel denaro sarebbe davvero un esproprio, che colpirebbe il ceto medio, non i grandi patrimoni. Chi vive con 2500 euro al mese non è certo milionario”. L’ex Presidente del Consiglio aggiunge: “Noi siamo all’opposto del Movimento 5 Stelle. Vogliamo dare a tutti una pensione dignitosa: portare a mille euro le pensioni minime e adeguare le altre al costo della vita. Il Movimento 5 Stelle vorrebbe diminuire le pensioni drasticamente. L’Italia non può cadere in mano ad un partito con un progetto pauperista”.

Feltri: una voce fuori dal coro dissente.

Mentre il Leader di FI, propone l’innalzamento delle pensioni , una voce fuori dal coro dissente. La voce di Vittorio Feltri. Infatti dalle colonne di Libero, in risposta all’economista Paola Tommasi ( favorevole all’innalzamento, n.d.a) asserisce che ripete la stessa manovra fatta in precedenza (l’aumento di un milione di lire alle pensioni minime sociali). Ma come viene fatto questo aumento? Secondo Feltri , Berlusconi farebbe un drenaggio di Fondi INPS destinati ai lavoratori tuttora in attività verso i pensionati. Feltri, aggiunge “Adesso, viene applaudito visto che intende ripetere l’operazione alzando gli assegni sociali a mille euro, attingendo il contante ancora dalla Previdenza che egli confonde con l’assistenza. È giusto che i poveri e i derelitti siano soccorsi dalla pubblica amministrazione, ovvio. Siamo solidali. Però è ingiusto che per aiutarli si peschi il valsente nelle tasche di operai e impiegati contrattualmente obbligati a devolvere all’Inps parte delle loro retribuzioni.”
Ed ancora: “Il Cavaliere è padronissimo di assicurare a chi è in miseria l’indispensabile per campare, ma non usi gli accantonamenti della Previdenza (che, ripeto, va separata dalla assistenza) bensì quelli dell’erario.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook