CONDIVIDI
Capodanno 2018 in piazza: J-Ax, Malika Ayane, Piero Pelù, Elio le Storie Tese e tanti altri big per i concerti in Piazza!

Maratea, ospiterà il Capodanno 2018 di Rai 1. La tradizionale festa di fine anno di Rai 1, andrà in onda poco dopo le 21.00, al termine del messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica. Uno spettacolo che unirà grandi ospiti, sorprese e molta musica. Il programma “L’anno che verrà” sarà condotto da Amadeus, accompagnato dalla partecipazione straordinaria di Francesco Paolantoni, Dario Bandiera e Cristiano Malgioglio. Il programma è realizzato in collaborazione con la Regione Basilicata, il Comune di Maratea e la Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Capodanno di Rai 1: Il cast.

Ospite di punta, Al Bano e Romina Power che tornano eccezionalmente a cantare insieme. Oltre alla coppia d’oro della musica italiana, “L’Anno che Verrà” ospiterà Soy Luna, la nuova star della Disney che piace sia ai grandi e bambini. Tra gli altri, Patty Pravo, Raf, Tiromancino, Amii Stewart, Corona, Matthew Lee e tanti altri ancora. Inoltre per la gioia dei teen-ager, direttamente da RaiGulp si esibiranno le due giovani star Maggie e Bianca.  “L’Anno che Verrà”, potrà essere seguito in diretta radiofonica da Rai Radio1 con uno speciale condotto da Carlotta Tedeschi e John Vignola che realizzeranno interviste dal backstage nel corso della diretta di Maratea.
Si esibiranno anche alcuni dei protagonisti dell’ultima edizione di “Tale e Quale Show”, il vincitore Marco Carta e poi Alessia Macari, Filippo Bisciglia, Valeria Altobelli. Poi ci saranno alcune giovani promesse della musica italiana provenienti dai “Talent” di maggior successo televisivo degli ultimi anni.
Previsti collegamenti con Venosa, con Francesca Barra e il comico e imitatore Davide Pratelli. Gli artisti saranno accompagnati da una orchestra di 30 elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi. Ci sarà anche un corpo di ballo di trenta elementi che regalerà magia ed emozione. La regia è di Maurizio Pagnussat.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook