CONDIVIDI
Vittorio Cecchi Gori fuori dal coma: le prime dichiarazioni di Valeria Marini!

Cecchi Gori fuori dal coma farmacologico: Valeria Marini racconta la solitudine del produttore negli ultimi tempi. Resta ancora in prognosi riservata per un’ischemia cerebrale il produttore fiorentino Vittorio Cecchi Gori. In queste ore di grande apprensione per le sue condizioni di salute il mondo dello spettacolo si sta unendo intorno a lui. La ex compagna Valeria Marini si sfoga: “L’ho chiamato la notte di Natale per fargli gli auguri ma lui non rispondeva, mi sono preoccupata e ho telefonato al suo medico curante che mi ha avvisata del ricovero”, così racconta ai giornali svelando la solitudine che da tempo circondava il produttore cinematografico. Nel frattempo sono arrivati dagli Stati Uniti anche l’ex moglie Rita Rusic insieme al figlio. Nelle ultime apparizioni televisive Cecchi Gori era apparso in notevole sovrappeso e amareggiato da un senso di solitudine. Queste condizioni hanno probabilmete inciso nel determinare il suo malore.

Vittorio Cecchi Gori, gli ultimi aggiornamenti.

Primi segnali di miglioramento. Le condizioni di Cecchi Gori, 75 anni, ricoverato presso la rianimazione del Policlinico Gemelli di Roma dallo scorso 24 dicembre, sembrano in graduale miglioramento. In queste ore di preoccupazioni ha voluto sfogarsi con il Corriere della Sera e La Stampa Valeria Marina, sua compagna per sei anni dopo il matrimonio con Rita Rusic: “Può essere che la sua sofferenza psicologica non abbia giovato al suo fisico. Anche quell’essere così in sovrappeso non ha aiutato. Ma sono sicura che in questo momento molti amici si sono resi conto di volergli bene e chiedono sue notizie. L’importante è la salute adesso. Tutto il resto si risolverà” dice la show girl che ha condiviso con l’ex presidente della Fiorentina non solo gli anni d’oro del successo ma anche i momenti cupi dell’arresto nel 2008, non abbandonandolo mai ma restandogli sempre accanto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook