CONDIVIDI
Gentiloni chiude la legislatura con il discorso di fine anno. Si avvicinano le nuove elezioni

Paolo Gentiloni chiude oggi la legislatura. A un anno esatto dal suo insediamento il premier Paolo Gentiloni questa mattina terrà la consueta conferenza stampa di fine anno che segnerà anche il punto dell’attuale legislatura. Sempre più vicina la XVIII legislatura. Al termine del discorso di fine anno del premier Gentiloni di questa mattina davanti alla stampa, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella molto probabilmente già nel pomeriggio si accingerà allo scioglimento delle Camere per dare il via al processo che porterà alle elezioni e a nuova legislatura.

L’approvazione della Legge di Bilancio.

Con l’approvazione della legge di bilancio l’esecutivo attuale ha infatti portato a termine il suo compito.  Lo scorso 23 dicembre in Aula è infatti mancato il numero legale – assenti M5s, Lega, Forza Italia e anche parte del Pd – per approvare lo Ius soli – la legge sulla cittadinanza tanto discussa – segnale che avrebbe accelerato la scelta del Presidente Mattarella a sciogliere le camere oggi stesso. Termina così il governo Gentiloni iniziato un anno fa in seguito alle dimissione rassegnate dall’allora premier Renzi in seguito al risultato fallimentare del referendum costituzionale del 4 dicembre. Dunque riflettori puntati da parte della stampa e di tutto il mondo politico sulle parole che Gentiloni oggi pronuncerà presso l’Auletta dei Gruppi parlamentari della Camera dei deputati di Montecitorio.

L’iter di scoglimento delle Camere e le nuove elezioni!

Le tappe dell’iter istituzionale La prassi politica prevede che nel pomeriggio il presidente Mattarella convochi al Colle, secondo i dettami della nostra Costituzione, i Presidenti di Camera e Senato Boldrini e Grasso per un parere sullo scioglimento delle Camere, decisione che dovrà poi essere confermata dallo stesso Premier in carica. A questo punto seguirà la convocazione del Consiglio dei Ministri finalizzata a ufficializzare il decreto di scioglimento e a fissare una data per le prossime elezioni che porteranno alla XVIII legislatura del nostro paese. Ad oggi la data più probabile delle nuove elezioni sembra essere quella del 4 marzo. Con questo iter istituzionale Gentiloni resterà quindi in carica per gli affari correnti, fino all’avvio della nuova legislatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook