CONDIVIDI
Riforma pensioni, oggi 30 luglio 2017: tutte le ultime novità su Ape, pensioni anticipate donne, flessibilità, cumulo, lavori di cura, fase due

Riforma delle pensioni:ancora dei nodi da sciogliere. Archiviata la legge di Bilancio 2018, continua la partita della Cgil sulle pensioni. Il segretario confederale della Cgil, Nino Baseotto, ai microfoni di RadioArticolo1 ha spiegato che la mobilitazione della Cgil sul tema delle pensioni andrà avanti anche nel 2018. “Non ci accontentiamo di manifestare e protestare”, ha affermato, “quando lo facciamo c’è sempre un obiettivo”. Baseotto ha spiegato che la piattaforma unitaria composta da Cgil, Cisl e Uil ha come obiettivo quello di “cambiare profondamente la legge Fornero e di mettere al centro delle politiche del Parlamento e del Governo il tema di una previdenza amica dei lavoratori e soprattutto attenta alla prospettiva di vita ed al futuro dei giovani.

Riforma delle pensioni: le iniziative della Cgil per il 2018.

Il leader della Cgil ha sottolineato che gli obiettivi indicati con tema le pensioni non sono stati ancora raggiunti. “Continueremo”, ha affermato, “sapendo che ormai questa legislatura è finita e che siamo in campagna elettorale”. “Noi continuiamo la mobilitazione e lo diciamo da subito al nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri che una delle cose che la Cgil metterà sul tavolo sarà quella di riprendere il filo del cambiamento della legge Fornero e del ridare una prospettiva previdenziale anche ai nostri giovani”, ha chiarito Baseotto. “Vorremmo che la riforma Fornero desse più dignità alle persone, più diritti, per quello va modificata”, ha sottolineato Ivan Pedretti, segretario generale dello Spi-Cgil. Qui puoi trovare le ultime news e novità su riforma pensioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook