CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 29 dicembre 2017

Le ultime news dal mondo delle carceri ad oggi, 29 dicembre 2017: si indaga sulla morte di un detenuto a Terni. Nelle scorse settimane un detenuto di 36 anni si è tolto la vita all’interno del carcere di Terni, impiccandosi con una coperta legata alla finestra della sua cella. La procura vuole vederci chiaro e ha disposto l’autopsia. Si indaga per omicidio colposo, e per ora ci sono quattro persone indagate: si tratta di due agenti di polizia penitenziaria, un medico e un’infermiera. Pochi giorni prima dell’estremo gesto, il detenuto aveva aggredito quattro agenti di polizia penitenziaria, uno dei quali ha riportato una frattura al setto nasale.

Amnistia e carceri, le ultime news ad oggi: le dichiarazioni di Rita Bernardini sulla riforma dell’ordinamento penitenziario.

La scorsa settimana il governo ha approvato i decreti attuativi della riforma dell’ordinamento penitenziario. I solleciti in proposito da parte di Rita Bernardini hanno contribuito alla riuscita dell’operazione, ed infatti ha avuto i ringraziamenti del Ministro Orlando. Il Dubbio ha riportato alcune dichiarazioni della leader del partito Radicale. La Bernardini si è espressa favorevolmente su quanto previsto dai decreti sull’esecuzione penale esterna: i decreti, infatti, vogliono incrementare le misure alternative al carcere: “Credo che l’aver indirizzato l’esecuzione penale più sulle misure alternative che sul carcere sia ottimo, sempre che si destinino risorse umane ed economiche a questo scopo. Riservare il carcere solo ai casi più gravi significa ridurne drasticamente la popolazione e, di conseguenza, avere la possibilità e i mezzi per aumentare le attività risocializzanti, quali scuola, lavoro, sport, cultura, affetti”. La Bernardini, però, si rammarica in quanto nei testi manca l’abolizione del 41- bis e l’isolamento. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook