CONDIVIDI
Pensioni, ultimissime news ad oggi 26 ottobre 2016 sui i pensionamenti anticipati

Riforma pensioni e legge di Bilancio 2018. Nel pacchetto pensioni della Legge di Bilancio 2018 sono contenute delle misure riguardanti l’aspettativa di vita e l’età pensionabile. Oltre alle disposizioni che bloccano l’aumento dell’età pensionabile a 67 nel 2019 per alcune categorie di lavori classificate come gravose o usuranti, il comma 146 dell’articolo 1 introduce alcune novità sugli adeguamenti alla speranza di vita. Gli adeguamenti agli incrementi della speranza di vita successivi a quello effettuato con decorrenza 1° gennaio 2019 sono oggetto dell’articolo 24, comma 13, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 (Legge Fornero), che ne stabilì la cadenza biennale.

Pensioni ed aspettativa di vita: le novità dalla Legge di Bilancio 2018.

In riferimento alle pensioni ed all’età pensionabile, la Legge di Bilancio 2018, art. 1, comma 146, lettera b, stabilisce che la variazione della speranza di vita relativa al biennio di riferimento è computata in misura pari alla differenza tra la media dei valori registrati nei singoli anni del biennio medesimo e la media dei valori registrati nei singoli anni del biennio precedente, con esclusione dell’adeguamento decorrente dal 1º gennaio 2021, in riferimento al quale la variazione della speranza di vita relativa al biennio 2017-2018 è computata, ai fini dell’adeguamento dei requisiti di accesso al pensionamento, in misura pari alla differenza tra la media dei valori registrati negli anni 2017 e 2018 e il valore registrato nell’anno 2016.

Gli adeguamenti biennali di cui al primo periodo del presente comma non possono in ogni caso superare i tre mesi, salvo recupero in sede di adeguamento o di adeguamenti successivi nel caso di incremento della speranza di vita superiore a tre mesi; gli stessi adeguamenti non sono effettuati nel caso di diminuzione della speranza di vita relativa al biennio di riferimento, computata ai sensi del terzo periodo del presente comma, salvo recupero in sede di adeguamento o di adeguamenti successivi. Qui puoi trovare le ultime news e novità su riforma pensioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook