CONDIVIDI
Tendenza capelli: i tagli corti del 2018, come suggeriscono le sfilate primaverili.

Il 2018 esigerà da voi che ci diate un taglio: le anticipazioni delle tendenze del nuovo anno. Il viso si scopre con bob che lasciano in bella vista le orecchie, pixie cut sempre più sfilati e d’ispirazione mannish e teste rasate dal mood super rock.

Capelli 2018: continua la tendenza “corta”, supercorta!

Si è appena ufficialmente aperto il nuovo anno e, in fatto di tendenze di tagli di capelli, già negli ultimi mesi dello scorso anno, con le recenti passerelle del pret-a-porter Primavera-Estate, era stato sancito il ritorno dei tagli corti che hanno reso indimenticabile e glamourous il 2017.Se il lob continua a dettare tendenza (con Kim Kardashian in testa), il bob rimane sul podio degli hair cut più desiderati. Liscio o movimentato da dolci onde, il famoso caschetto si riconferma taglio corto must have con una prerogativa: quella di scoprire completamente il volto, lasciando in bella vista anche le orecchie.

Proprio come hanno mostrato le passerelle di Carolina Herrera, Dolce&Gabbana, Sportmax, Jason Wu e molti altri. Ma se il corto piace, è il taglio cortissimo il vero protagonista del 2018. Insieme a pixie cut sempre più sbarazzini e sfilati che rubano ai tagli mannish l’ispirazione, assistiamo al ritorno di teste rasate che tanto hanno impazzato nel 2017. La frangia non abbandona il suo podio andando ad impreziosire qualunque tipo di taglio: dal pixie cut all’undercut più rock. L’haircut che meglio sintetizza le previsioni future è quello scelto per la sfilata spring-summer 2018 di Moschino per tutte le modelle in passerella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook