CONDIVIDI
New York: incendio alla Trump Tower a Manhattan, residenza della famiglia Trump

Fiamme nella Trump Tower, nel centro di New York, con una intensa colonna di fumo nero che si alza verso il cielo. Il presidente Donald Trump non ha corso pericoli: al momento si trova alla Casa Bianca. Le immagini riprese da un elicottero e trasmesse su alcune tv mostrano un gruppo di vigili del fuoco sul tetto da dove esce del fumo.

Allarme a Manhattan: incendio alla Trump Tower.

La residenza della famiglia Trump è agli ultimi piani del grattacielo. La situazione, spiegano fonti dei vigili del fuoco, appare sotto controllo e non si è resa necessaria l’evacuazione. In ogni caso il Presidente degli USA non ha corso rischi: al momento non si trova a New York. Due persone sarebbero rimaste ferite, una in modo grave. Le forze di polizia hanno comunque spiegato che l’incendio non ha interessato l’appartamento del presidente Trump, né altre case all’interno del grattacielo. Le fiamme sarebbero divampate in un sottotetto e sarebbero scaturite da un problema di origine elettrica.

Situata al numero 725 della celebre Fifth Avenue, la Trump Tower è un grattacielo di 68 piani che ospita sia uffici sia abitazioni. Al suo interno si trova anche la sede operativa della Trump Organization. Alta 202 metri, la Torre fu completata nel 1983. Nel 2006 Forbes Magazine la valutò circa 318 milioni di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook