CONDIVIDI
Dolores O’Riordan, centinaia di fans rendono omaggio alla camera ardente! Domani i funerali

Dolores O’Riordan, la cantante irlandese del gruppo “The Cranberries”, è morta. Aveva 46 anni. Dolores O’Riordan, è stata trovata morta nella sua stanza all’hotel Hilton di Londra. Sconosciute le cause del decesso. Fonti vicine alla famiglia fanno sapere che nelle ultime settimane Dolores “era terribilmente depressa”, ma per Scotland Yard non si tratta di una “morte sospetta”. La scorsa estate, la cantante aveva avuto problemi di salute che l’avevano portata ad annullare il tour, comprese le date in programma in Italia. Si era parlato di dolori alla schiena, ma non erano state fornite ulteriori notizie. In passato Dolores O’Riordan, aveva sofferto anche di anoressia e secondo quanto riportato da Tmz nel 2013 aveva tentato il suicidio, in quanto soffriva di depressione. Inoltre, la cantante in alcune interviste rilasciate aveva raccontato di aver subito degli abusi quando era piccola. Venne arrestata nel 2014 per aver aggredito in un aeroporto un poliziotto e una hostess. I funerali si svolgeranno, probabilmente, in Irlanda, dove la cantante verrà cremata.

La lettera su Facebook di Giuliano Sangiorgi per ricordare Dolores.

La lettera scritta su Facebook da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro per ricordare l’amica e la collega Dolores O’Riordan inizia cosi: “Ti ho vissuta sempre come un sogno. Lo sapevo che non avrei dovuto farlo. Avrei dovuto viverti come un giorno qualunque. Da sveglio, sveglissimo. Come una persona qualsiasi, magari conosciuta in un viaggio insieme. Avrei dovuto essere meno rispettoso delle distanze, come se non fossero mai esistite e, invece, ti ho trattato come una leggenda, perché questo sei per quelli come noi e per il mondo intero, per la generazione di “zombie” che hai lasciato orfani della voce più rivoluzionaria degli ultimi 40 anni. Avrei dovuto ridurle, quelle maledette distanze“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook