CONDIVIDI
Grammy Awards 2018: il vincitore è Bruno Mars. Trionfa con sei premi!

Bruno Mars trionfa al Grammy 2018 dove ha vinto tutti e sei i premi per i quali era nominato.  Il cantante hawaiano, Bruno Mars, alla 60ma edizione dei Grammy Awards che si sono svolti al Madison Square Garden di New York, alzando al cielo l’ultimo dei Grammy vinti ha raccontato di quando a 15 anni intratteneva i turisti: «Con questo album ho voluto ripercorrere quelle atmosfere allegre e spensierate». Ha vinto il titolo per miglior album “24K Magic“, “Record of the year” e miglior canzone “That’s What I Like“.

Grammy Awards 2018: il racconto della serata.

All’inizio, è sembrato Kendrick Lamar il protagonista assoluto della serata. Al rapper, che aveva aperto la kermesse trasmessa in tv con un mix dei suoi recenti successi, si è aggiudicato il primo premio assegnato: Best Music Video per «Humble» e il primo fra i premi della parte trasmessa in tv: Best Rap/Song Performance, per «Loyalty» interpretata insieme a Rihanna. Ha vinto cinque premi in tutto, compresi miglior album rap, migliore canzone rap e Best Rap Performance. Ha vincere il premio come migliore nuovo artista è stata Alessia Cara, l’unica donna premiata.

Ed Sheeran, ha ricevuto i premi best Pop Vocal Album, con la canzone Divide e migliore performance pop, con Shape Of You. Nella categoria rock un premio è andato a Leonard Cohen recentemente scomparso. You Want It Darker, album rock dell’anno è risultato essere il suo 14mo e ultimo lavoro, uscito un mese prima della sua morte. Chris Stapleton ha vinto il premio Best Country Album mentre i Foo Fighters hanno vinto il grammofonino per la migliore canzone rock, con Run.

Esibizioni delle star presenti al Grammy 2018.

Ai Grammy tante sono state le star che si sono esibite durante la serata, Lady Gaga ha dedicato “Million Reasons” alla zia scomparsa, suonando un pianoforte a coda coperto di piume, Elton John si è esibito con Miley Cyrus,  gli U2 su di un palco allestito sull’Hudson River, davanti alla statua della Libertà. Pink e Kesha hanno dedicato le loro canzoni alla lotta contro gli abusi e Sting, in onore del ritorno dei Grammys a New York si è esibito con la canzone An Englishman in New York. Invece Luis Fonsi e il rapper Daddy Yankee hanno cantato Despacito.

Niente premi per l’unico artista italiano candidato, l’armonicista Fabrizio Poggi, nominato nella categoria best traditional blues album, grazie al disco Sonny & Brownie’s Last Train registrato con il cantante e chitarrista blues Guy Davis.

Grammy Award 2018: tutti i vincitori.

Tutti i vincitori del Grammy Award 2018: Album dell’anno e Record dell’anno a 24k magic, di Bruno Mars. Canzone dell’anno a That’s what I like, Bruno Mars. Miglior artista emergente, ad Alessia Cara. Miglior album pop a Divide, Ed Sheeran. Miglior performance pop a  Shape of you, Ed Sheeran. Miglior album rap a Damn, di Kendrick Lamar. Miglior canzone rap e Miglior performance rap a Humble, di Kendrick Lamar. Miglior performance rap/canto a Loyalty, Kendrick Lamar ft. Rihanna. Miglior album R&B a 24k magic, Bruno Mars.

Miglior canzone R&B e Miglior performance R&B a That’s what I like, Bruno Mars. Miglior album rock: A understanding, The war on drugs. Miglior performanc e rock: You want it darker, Leonard Cohen. Miglior album alternativo: Sleep well beast, The National. Miglior album world ad Shaka Zulu Revisited: 30th Anniversary Celebration, Ladysmith Black Mambazo. Miglior disco dance: 3-D The Catalogue, Kraftwerk. Miglior video musicale: Humble, Kendrick Lamar. Miglior album country: From a room, volume 1, Chris Stapleton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook