CONDIVIDI
50 sfumature-min

“50 sfumature di rosso” debutta nelle sale cinematografiche italiane e fa il botto: il film diretto da James Foley incassa niente po’ po’ di meno che una cifra vicina ai sei milioni di euro! Un vero e proprio ingresso trionfale nelle classifiche dei box office italiani in soli quattro giorni e – considerando San Valentino – questi numeri lieviteranno, e come!

La trilogia che è diventata una serie di ‘cult movie’!

Scherzando e ridendo, piaccia o non piaccia, questa trilogia è diventata un cult.
Per il suo primissimo debutto nel 2015 con “50 sfumature di grigio“ c’era un “effetto novità” poi c’è stata la riconferma con il secondo film, cioè “50 sfumature di nero”(2017), e ora il terzo capitolo di questa saga si riafferma per quel pubblico che ha mantenuto l’intento di questa scelta, trasformando il tutto in una certezza!

Un quasi inspiegabile, ma grande successo!

Essendo un film che tecnicamente parlando non è niente di esaltante, anche per quest’anno ha fatto incetta di nomination ai Razzie Awards, cioè il premio assegnato da riconoscere agli attori,  sceneggiatori, registi, film e canzoni peggiori della stagione cinematografica precedente, con ben sette candidature. Ciò nonostante, la pellicola fa cassetta alla grande! E allora? Lasciamo ai sociologi delle comunicazioni le analisi del caso, e limitiamoci a registrare lo straordinario successo di “50 sfumature di rosso”, augurando, a coloro che ci si divertono, per l’appunto, buon divertimento!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook