CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 15 febbraio 2018

Le ultime news dal mondo delle carceri ad oggi, 15 febbrai 2018: la situazione nel carcere minorile Beccaria. Negli ultimi giorni stiamo parlando spesso dei frequenti atti di violenza dei detenuti del carcere minorile Beccaria. A parlare della situazione è stato anche Don Rigoldi, cappellano del carcere, attraverso un’intervista rilasciata a La Repubblica. Don Rigoldi ribadisce che la situazione è arrivata al limite e che così non si può andare avanti. Uno dei problemi, spiega il cappellano, è che la direzione del carcere è affidata ad un reggente, ma in questo modo non si può porre fine ai gravissimi disordini che si stanno verificando. Altro problema è che il personale di polizia penitenziaria in servizio al Beccaria è troppo giovane, senza la dovuta esperienza per fronteggiare una situazione così drammatica come quella che si verifica attualmente nell’istituto di penitenza minorile milanese. Bisogna, poi, innalzare il muro di cinta, siccome gli amici dei detenuti buttano oltre il muro del fumo, così il personale è costretto a non far uscire i ragazzi in cortile.

Amnistia e carceri, le ultime news ad oggi, 15 febbraio 2018: il punto sulla riforma del sistema penitenziario.

Il Partito Radicale continua, in questi giorni, la lotta nonviolenta per l’approvazione della riforma del sistema penitenziario. Nei giorni scorsi presso la sede del partito a Roma, c’è stato un incontro sulla lotta nonviolenta. Sono oltre novemila i detenuti che hanno aderito a questa forma di protesta e che stanno portando avanti lo sciopero della fame e ci sono anche quasi 200 cittadini liberi. I tempi sono molto ristretti: rischia di saltare tutto se si arriva alle elezioni del 4 marzo. Il Dubbio riporta alcune parole di Rita Bernardini: “Gentiloni, tramite Roberto Giachetti, mi ha fatto sapere che la riforma andrà in porto prima del voto; nonostante questa rassicurazione indiretta, mi sarei aspettata una telefonata o almeno un sms da lui, considerato che stiamo cercando di contattarlo da giorni; avrebbe dimostrato così almeno un po’ di rispetto per il partito più vecchio d’Italia”. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook