CONDIVIDI
Coppa Italia: Grande attesa stasera per Napoli-Atlanta

Stasera grande attesa per Napoli-Atlanta al San Paolo. Questa sera alla 20.45 allo stadio sono attesi circa 20.000 spettatori, per il match Napoli-Atlanta per il terzo quarto di finale della Coppa Italia 2017/18.

Le dichiarazioni del tecnico Gian Piero Gasperini.

Il tecnico della Atltanta, Gian Piero Gasperini, in un’intervista al tg sport di Rai 2, ha detto: “Il Napoli è favorito perché gioca in casa, ma pensando alla nostra vittoria nello scorso campionato nel calcio può succedere di tutto”. Ricordando il 25 febbraio scorso quando i nerazzurrigrazie alla doppietta di Caldara stesero l’avversario, aggiunge: “Ci proveremo anche questa volta, seppur consapevoli della forza dell’avversario che abbiamo di fronte. Se superassimo il turno sarebbe un traguardo fantastico per noi in questa stagione”.

Aggiunge Gasperini: “Il Napoli può realizzare gol in qualsiasi momento sfruttando il suo gioco e la sua pericolosità offensiva – chiosa -. Noi dovremo essere attenti, evitando errori e cercando anche noi di essere pericolosi”. Inoltre, il tecnico bermanasco in un’intervista rilasciata al sito della Uefa ha dichiarato, “Il quarto posto (in Serie A la scorsa stagione ndr) è stato un grande traguardo, motivo di gioia e orgoglio. Abbiamo ottenuto risultati ‘eclatanti’ anche quest’anno in Europa League e questo non era così facile da prevedere“. Gasperini ha poi proseguito: “In questo momento l’Atalanta è una squadra duttile, che tiene bene il campo, sa cosa fare e sa come muoversi. Ha più varianti da poter sfruttare anche se è sempre importante rivedere e rivedere i dettagli e i meccanismi. È una squadra che ha dimostrato di avere una buona personalità”.

Le probabili formazioni delle due squadre.

Per la squadra del Napoli (4-3-3): Sepe; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Rog, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Zielinski. Invece per l’Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Ilicic, Gomez.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook