CONDIVIDI
Terremoto: scossa di magnitudo 3.8 a Udine, con epicentro a Tolmezzo

Scossa di terremoto di magnitudo 3.8 nel Friuli Venezia Giulia. Trema ancora la terra, si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 della scala Richter, ieri venerdì 19 gennaio 2018, alle 18.39, con epicentro a due km a nord di Tolmezzo a 9 km di profondità. La scossa è stata avvertita in molte zone del Friuli Venezia Giulia, soprattutto in Carnia, molte le persone che si sono riversate per le strade. La scossa è stata avvertita anche in Veneto, Trentino Alto Adige, Slovenia, Austria e Croazia e nei comuni più vicini all’epicentro, in modo particolare Tolmezzo , Venzone e Gemona del Friuli. Paura anche a Nimis, Sutrio, Tarcento, Arta Terme, Ravascletto, Sappada, Paluzza, Artegna, Amaro, Clauzetto, San Daniele del Friuli, Moggio Udinese, San Leonardo, Verzegnis, Villa Santina, Auronzo di Cadore, Fagagna, Pordenone, Clauzetto e persino Trento. Qualche giorno fa un’altra scossa di magnitudo 3.7 era stata registrata al confine aveva fatto tremare le case del Friuli Venezia Giulia.

Altre Scosse registrate dall’Ingv.

L’Ingv, inoltre nel pomeriggio di ieri, venerdì 19 gennaio 2018, alle ore 16:36 aveva registrato una scossa sismica nelle Marche, di magnitudo 3.2 a Monte Cavallo, in provincia di Macerata, con ipocentro a 8 km di profondità. Poi, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha registrato una scossa di M. 2.2 in Abruzzo, con epicentro a Montereale, in provincia dell’Aquila e ipocentro ad 11 km ed una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 in Sicilia, distretto costa siciliana nord orientale, con ipocentro a 129 km di profondità. Epicentro è stato localizzato in mare, a 12 chilometri da Gioiosa Marea (ME). Poi un sisma M 2.1 a Moresco, in provincia di Fermo con ipocentro a 14 chilometri di profondità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook