CONDIVIDI
Amnistia e indulto, carceri e detenuti, le ultime news al 14 febbraio 2018

Amnistia e carceri, le ultime news al 25 gennaio 2018: un nuovo caso di suicidio nelle carceri. Un nuovo caso di suicidio è avvenuto nelle carceri italiane, stavolta a Como. Un detenuto di 44 anni condannato per spaccio di droga, ha deciso di togliersi la vita nel carcere Bassone di Como, e sono stati vani i soccorsi da parte del personale di Polizia penitenziaria. A spiegare cosa è accaduto è il segretario regionale del Sappe Alfonso Greco: “L’uomo, di circa 44 anni, italiano si è suicidato ieri sera, impiccandosi. L’Agente di Polizia Penitenziaria di servizio si è accorto dell’accaduto e ha dato l’allarme. Purtroppo sono stati vani i tentativi di soccorso per rianimarlo, anche con l’ausilio di altri colleghi e dello staff infermieristico. Il tragico fatto è avvenuto nella sala polivalente dell’istituto lariano, mentre aspettava di essere visitato a seguito di una colluttazione avvenuta qualche minuto prima con un altro ristretto italiano. Si disconoscono allo stato attuale le motivazioni che hanno indotto il detenuto a porre in essere l’insano gesto, compiuto usando la propria maglietta”.

Le ultime news dal mondo delle carceri ad oggi, 25 gennaio 2018: il caso dell’acqua non potabile nel carcere di Aosta.

Nella Casa circondariale di Brissogne, ad Aosta, da ben 5 mesi manca l’acqua potabile. Ai detenuti ospitati nella struttura ed al personale che vi lavora viene somministrata acqua in bottiglia. L’acqua del carcere proviene da un pozzo il cui approvvigionamento è gestito da una società esterna, e fino al mese di marzo non sarà possibile effettuare l’allacciamento all’acquedotto comunale. La Procura di Aosta ha aperto un fascicolo in merito contro ignoti per condotte colpose che riguardano l’avvelenamento delle acque che comporta gravi danni alla salute pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook