CONDIVIDI
Seria A, 22esima giornata: riparte il campionato con gli anticipi di sabato 27 gennaio 2018!

Riparte la Serie A con la 22esima giornata di campionato, a cominciare dagli anticipi di sabato 27 gennaio 2018. La 22esima giornata è quella che permette alla Serie A di ripartire senza più asterischi in classifica e gare da recuperare, con tutte le squadre che hanno disputato lo stesso numero di partite. Delicata la situazione dell’Inter che, con la Lazio terza che vola e la Roma subito dietro, deve per forza ripartire: non vince in campionato da quasi due mesi, precisamente dal 5 dicembre 2017 (5-0 a San Siro con il Chievo).  Da quel momento sei turni consecutivi senza una vittoria: pareggio con la Juventus, due ko di fila contro Udinese e Sassuolo, altri tre pari in ordine contro Lazio, Fiorentina e Roma.

Serie A, tutte le partite della 22esima giornata di sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018.

La 22esima giornata si apre con i due anticipi di sabato 27 gennaio 2018: il Sassuolo, che dovrebbe recuperare Politano, ospita l’Atalanta mentre alle 20.45 la Juventus di Buffon (che torna) è di scena a Verona contro un Chievo che sta andando piuttosto male.

Giocano domenica 28 gennaio 2018: alle 12.30 Spal-Inter; alle ore 15: Crotone-Cagliari, Fiorentina-Verona, Genoa-Udinese, Napoli-Bologna, Torino-Benevento. Alle ore 18, sempre di dmenica, c’è Milan-Lazio, mentre alle ore 20.45 Roma-Sampdoria. Nel match domenicale dell’ora di pranzo Spalletti porta in panchina Rafinha mentre nel Napoli Sarri ripropone dall’inizio Hamsik; In difesa allarme per Albiol che ha accusato un affaticamento muscolare. Lo spagnolo quindi potrebbe non essere rischiato.Tra le fila laziali i fari sono puntati su Ciro Immobile che si è già messo al lavoro in vista del Milan. Il bomber laziale proverà ad esserci ma al momento, là davanti, c’è Felipe Anderson. Analogo la situazione, nel Torino, di Belotti che si è allenato in parte con la squadra e, al pari di Immobile, punta alla convocazione e a qualcosina in più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui ContattoNews.it su Facebook