Amnistia e indulto, carceri e detenuti: le ultime news al 16 febbraio 2018

Le ultime news dal mondo delle carceri ad oggi, 16 febbraio 2018: parte una raccolta di beni di prima necessità per i detenuti a Napoli. A Poggioreale non tutti i detenuti possono acquistare beni allo spaccio, dove si possono acquistare tutti quei beni che non sono forniti dall’istituto di pena, vale a dire oggetti per l’igiene personale e dei locali, beni culinari di non prima necessità. Questi beni allo spaccio si trovano a prezzi maggiorati rispetto ai costi che si sosterrebbero all’esterno, e molti detenuti non possono permettersi di fare acquisti. A Poggioreale è stata così istituita una raccolta di beni di prima necessità quali sapone, shampoo, dentifricio, deodorante, spazzolini e tanto altro ancora.

Amnistia e carceri, le ultime news ad oggi, 16 febbraio 2018.

A Ferrara è caccia all’uomo. Un detenuto serbo di 43 anni, in carcere per cumulo di pene per reati riguardanti sostanze stupefacenti e reati contro il patrimonio, ha ottenuto un permesso premio di 5 giorni a partire dall’8 febbraio 2018 ma, trascorsi i giorni di permesso, non ha fatto rientro nella struttura detentiva ed ora è accusato del reato di evasione.

Un uomo è stato condannato a cinque anni e otto mesi di reclusione per aver abusato di sua figlia per ben tredici anni, da quando la bambina era solo un piccolo cucciolo di 5 anni fino a quando è diventata una splendida donna di 18 anni. La vittima ha raccolto, nel corso degli anni, le sue confidenze al diario, e poi da grande ha avuto il coraggio di rivelare le atrocità subite al fidanzato, che l’ha convinta a denunciare il padre. Qui puoi trovare tutte le ultime news su amnistia, indulto e carceri.