Andrea Damante dice la sua sulla separazione con Giulia De Lellis

Andrea Damante dice la sua sulla separazione con Giulia De Lellis

Andrea Damante e Giulia De Lellis si sono lasciati dopo due anni passati insieme. I due, si erano conosciuti nello studio di Uomini e Donne di Maria De Filippi. A rivelarlo è stata l’ex gieffina con la pubblicazione di una serie di video sul suo account Instagram, spiegando che la colpa della fine della relazione è da ricercarsi sia in lei che nell’ormai ex fidanzato.

Le dichiarazioni di Andrea Damante sulla separazione con Giulia De Lellis.

Andrea Damante, a chi lo accusa di aver tradito Giulia De Lellis, ha risposto su Instagram dicendo: “Solamente chi condivide un certo rapporto di intimità può essere capace di interpretare atti e situazioni che altrimenti finirebbero con l’essere travisati è questo il concreto significato dello storico proverbio ‘i panni sporchi si lavano in famiglia’.”

E ancora: “Mi risulta oltre modo assurdo, quanto surreale, ritenere che tutto questo materiale speculativo sia venuto fuori solo adesso… Non cadrò nel tranello mediatico raccontando quali siano stati i motivi della fine della nostra relazione. Non mi è mai piaciuto mettere in piazza le mie faccende private, non laverò MAI i miei panni sporchi in pubblico, così come è solito fare forse qualcun altro”.

Andrea Damante ha poi scritto: “Voi mi avete conosciuto per la mia buona educazione e, purtroppo, per amore, spesso ho dovuto subire le esuberanze di chi è abituato invece a condividere senza filtri fatti e sentimenti intimi.”.

E continua il dj: “Per amore ho lasciato fare, ma da oggi non sono più disposto! Risponderò nelle sedi adeguate ad ogni calunnia e diffamazione che mi verrà rivolta, questa è la mia prima ed ultima dichiarazione pubblica. Come da sempre di me vedrete unicamente il meglio, poiché ritengo che il web non sia un tribunale, nè i followers giudici. E’ questa l’unica verità, l’unica versione attendibile: godetevi la vostra di vita, che io la mia me la sto già godendo così, senza dare troppo SPETTACOLO!“.